Donna moderna
Cucina

Ristrutturare: come ricavare la dispensa in cucina

Uno spazio per tenere in ordine provviste, piatti, bicchieri è un lusso possibile: basta progettarlo bene, partendo dalla posizione degli impianti

La dispensa è un ‘angolo’ prezioso per organizzare al meglio la cucina. Spesso, però, si crede di non avere abbastanza spazio per ricavarla. Non è così o, meglio, non è sempre così! Con una ristrutturazione intelligente puoi valorizzare al massimo anche 1-2 metri quadrati, senza intervenire sulla struttura muraria. Quanto a posizione e numero degli attacchi, per ogni elettrodomestico, oltre a quelli di acqua o gas va previsto un attacco elettrico dedicato. Per quelli integrati nei mobili (come lavastoviglie o frigorifero), le prese vanno posizionate a circa 30 cm da terra. Per i piccoli elettrodomestici prevedi almeno 4 prese lungo il piano di lavoro a cm 110 da terra ma ad almeno cm 60 dal lavello (per la sicurezza).

Il nostro progetto

Razionalizza lo spazio della cucina mantenendo le posizioni di fuochi e lavabo nella zona operativa, per ridurre al minimo le opere murarie. Un mobile in legno accoglie le funzioni di ripostiglio, dispensa e frigorifero, ordinando lo spazio per alimenti e oggettistica, mentre un bancone snack con tavolo estraibile completa lo spazio e le funzioni.

Guarda anche
Progetti degli architetti

Soggiorno e cucina a vista con locale dispensa

Testi

Paolo Manca

Progetto

Greta Cevenini

Ti potrebbe interessare