Donna moderna
Cucina

Top e piano lavoro a prova di chef

I piano di lavoro per la cucina sono sempre più tecnologici e resistenti. Non dovrai avere più paura di macchiarli o rovinarli con coltelli e pentole bollenti.

Tanto belli da rubare la scena ai mobili, i nuovi top sono igienici, pratici, facili da pulire e iper-resistenti ad acqua, forti sbalzi termici, sostanze chimiche, abrasioni e tagli. Pronta a ‘metterci le mani’?

 

Igienico, antibatterico e due volte più resistente ai graffi rispetto ai tradizionali top in acciaio inox, Blanco Durinox® ha una struttura omogenea dalla finitura opaca e vellutata al tatto. Realizzabile su misura, può integrare anche il lavello, per garantire continuità al piano [Blanco]. Compatto e resistente ad acqua e calore, Dekton® Radium della coll. Industrial riproduce l’effetto di una lastra d’acciaio arrugginita e degradata da acidi. Costituito per l’80% da materiale riciclato, è realizzato con una miscela di materie prime come vetro, materiali porcellanati e quarzo [Cosentino].

In polveri di quarzo legate tra loro e arricchite da materie prime nobili, Cosmolite è realizzato in lastre resistenti al calore, fino a 180 °C certificati. La superficie è durissima e resistente a macchie, sostanze chimiche, calore e abrasioni [Stone Italiana]. Cinque volte più resistente di marmo e granito, Okite® è un materiale non poroso e igienico, composto per oltre il 90% di quarzo, a cui vengono aggiunti pigmenti naturali e resina poliestere. Resiste a calore, tagli, graffi e macchie difficili [Seieffe, su cucina Lab 13 di Aran]

 

Testi

Elena Favetti

Ti potrebbe interessare