Donna moderna
Piante da balcone e terrazzo

Come coltivare (e far durare) le Dalie

Davide Cerruto

Davide Cerruto  •  Leftygardens

Blogger CF Style

Siamo nel colorato mondo di Erin, coltivatrice di fiori stagionali e pioniera del mercato in piccola scala. Con le dalie, crea vaporosi bouquet da copiare. Scopri i 10 trucchi per averle belle fino a ottobre!

Da ‘la bambina che raccoglieva i fiori’ per il comodino della nonna a fondatrice di Floret Flower Farm, un’azienda agricola di successo alle porte di Seattle. Definire Erin Benzakein solo come la coltivatrice ecosostenibile di fiori di campo più famosa d’America suona riduttivo.

Floral designer, artista, autrice di libri e divulgatrice, è anche fonte d’ispirazione per una generazione di agricoltori dediti al movimento della produzione naturale di fiori recisi a km 0. «Come ho iniziato? Con un prestito, una carriola, una pala e un mucchio di sogni» racconta Erin. «Ora coltivo più di 350 specie di fiori rari ma quelli che adoro sono le dalie. Ne ho circa 800 cultivar nei colori dell’arcobaleno e nelle forme più insolite». Sei rimasta colpita dalle dalie di Floret Flower Farm? Scopri come curarle e riconoscerle.

Coltivare le dalie, 10 cose da sapere

  1. Con il freddo non crescono; mettile a dimora verso aprile quando è mite anche di notte.
  2. Se vuoi tanti fiori scegli una posizione molto luminosa, con il sole dal mattino presto fino almeno a metà pomeriggio.
  3. Le dalie non tollerano il ristagno idrico, pena malattie e l’attacco delle lumache.
  4. Per favorire il drenaggio, usa terreno ricco di pomice, vermiculite e sabbia silicea.
  5. Crescono bene anche in vaso, scegli varietà nane e compatte, perfette anche in prima linea nelle bordure.
  6. Con le varietà alte, al momento dell’impianto in terra metti i tutori (alti cm 150) e lega le dalie via via che crescono.
  7. Usa substrato ricco di humus; aggiungi materia organica almeno un mese prima dell’impianto e concime a lento rilascio per tutta la stagione.
  8. Quando la pianta è alta 30 cm, cima la parte apicale per stimolare i rami laterali.
  9. Rimuovi i fiori appassiti per avere lunghe fioriture.
  10. In autunno (a inizio novembre) dissotterra i tuberi, puliscili, falli asciugare e mettili al buio in soffitta, dentro una cassetta di legno.

Le dalie possono incantare, ma anche disorientare perché i loro fiori assumono sembianze totalmente inaspettate e differenti tra di loro. Quando parliamo di dalie, infatti, la forma del fiore ci indica già una prima classificazione: a pompon, ad anemone, a fiore semplice, a orchidea, a ninfea... Sono almeno 14 quelle ufficialmente riconosciute. Puoi vederle su www.dahlia-nds.co.uk

Per saperne di più visita www.floretflowers.com

 

Dalie on line: florianabulbose.com - rosai-e-piante-meilland.it e ladredipiante.com 

Guarda anche
Piante da balcone e terrazzo

Come coltivare l’Abelia

Guarda anche
Consigli e soluzioni

Come coltivare i papaveri

Testi

Davide Cerruto e Silvia Magnano

Foto

Monica Spezia/Living Inside