Donna moderna
Piante da balcone e terrazzo

Come coltivare l’Abelia

Comprende circa 20 specie arbustive e numerosi ibridi originarie dell'Asia e dell'America utilizzate come piante ornamentali nei giardini, o per la coltura in vaso.

La specie più conosciuta è l'Abelia chinensis originaria della Cina e importata in Italia nel 1844. L'Abelia è un arbusto perenne che può raggiungere  2 metri di altezza. La specie ornamentale floribunda, originaria del Messico, ha uno sviluppo più modesto e una fioritura più tardiva.

nome botanico: Abelia grandiflora, A. floribunda
famiglia: Caprifoliaceae
utilizzo: come pianta singola, in gruppi a macchia, in bordure e siepi dense, in grandi vasi e fioriere.
esposizione: sole o mezz’ombra.
temperatura minima: - 5 °C
fioritura: tarda primavera/estate
altezza media: fino a 1,5 m

Caratteristiche principali

Arbusto a crescita rapida e vigorosa, ha foglioline verde intenso e numerosi fiorellini tubulosi biancorosati (Abelia grandiflora), rosa magenta e allungati  (Abelia floribunda).

L'Abelia grandiflora è decidua e fiorisce da giugno a ottobre. L'Abelia floribunda invece, è sempreverde in zone con clima mite, fiorendo da maggio a giugno. Ottime come siepi fioriti, creano un bell’effetto anche in grandi fioriere.
Le Abelie vanno piantate in posizioni soleggiate e protette dal vento, dove fioriscono generosamente. Trattandosi di piante rustiche, resistono bene
al gelo e al caldo, ma la floribunda non ama il caldo afoso.

Cure generali

Irrigazione: l’Abelia richiede acqua in primavera-estate quando non piove per molto tempo, negli altri mesi le annaffiature possono essere medio-scarse. Quando sono piantate in vaso, innaffiare solo quando il terriccio è quasi asciutto.
L’Abelia preferisce un terreno fresco e profondo, ricco di humus e ben drenato. I rami più deboli e troppo espansi si potano dopo la fioritura (A. floribunda) e in febbraio dopo la caduta delle foglie per la variante grandiflora.

Curiosità

Esistono altre specie di Abelia, come la chinensis, spesso confusa con il suo ibrido grandiflora e la schumannii, delicata, con fiori lilla.

 

Ti potrebbe interessare