Donna moderna
Prima & Dopo

Prima & Dopo: mobili ‘rieditati’ e un colore guida caratterizzano il buen retiro di charme

Creare un ambiente in cui sentirsi bene è il vero obiettivo quando si arreda una casa: qui Vanessa Pisk è riuscita a combinare i gusti e gli oggetti del cuore di due personalità diverse e complementari.

Il destino, a volte, fa splendide sorprese: «Dopo anni in affitto qui vicino (nel Golf Club di Bogogno), stavamo per comprare un’altra casa, quando un’amica a cena ci segnalò che una sua conoscente vendeva questa» racconta Maria Felice. «Il mattino dopo l’abbiamo vista e in men che non si dica l’abbiamo comprata! Io sono rimasta colpita dalla luce e dagli spazi dentro e fuori, il giardino è perfetto per ospitare gli amici; Ernesto si è innamorato del glicine che gira tutto intorno alla casa e del tetto a vetro sopra il salotto da cui ammirare il cielo giorno e notte».

Le scelte fatte

«I mobili lasciati dalla ex proprietaria erano in ottimo stato, quindi abbiamo chiesto a Vanessa di trovare un modo per rinnovarli in base al nostro gusto e di ridare un senso a tutta la casa in modo che diventasse ‘nostra’» racconta Ernesto, che aveva in mente una tonalità di verde precisa, vista durante un viaggio: Vanessa è partita proprio da quel colore, che ha usato per le pareti del camino e della sala da pranzo. Il resto della palette è venuto di conseguenza. «È stato fatto un grande lavoro con il tappezziere per rivestire sia gli imbottiti e i letti già presenti sia le poltrone vintage acquistate, tutto in tinte unite, vivacizzate dai cuscini» spiega Vanessa. «Il verde lago del soggiorno si attenua in cucina e nelle camere, fino a ‘inacidirsi’ nel lime della seconda sala».

Il tocco di stile

Qui il lavoro della stylist è stato soprattutto sposare mondi differenti, elementi etnici e country, vintage e contemporanei, che conciliano i gusti dei proprietari e rivitalizzano, senza cancellarla, la storia della casa.

Testi

Elena Favetti

Stylist

Vanessa Pisk Studio

Foto

Giandomenico Frassi