Donna moderna
Consigli e soluzioni

Perché scegliere le peonie arbustive

Scopri le varietà più belle delle peonie arboree caratterizzate da fiori giganti e grandi dimensioni

Le peonie arbustive si differenziano da quelle erbacee per il fatto che lignificano. Questo significa che possono diventare di dimensioni importanti e che richiedono una potatura a fine stagione.

Sebbene la maggior parte delle peonie appartenga alle erbacee, i fiori delle varietà arboree si fanno ammirare per fascino e complessità e i cespugli possono raggiungere dimensioni notevoli.
La robusta armatura di legni nodosi delle arboree permette loro di sostenere senza problemi una moltitudine di enormi corolle – già di per sé uno spettacolo – ma splendide sono anche le foglie, verde scuro in estate e rosso-bronzo in autunno, con nervature marcate e dalle texture finissime.

Questa classe di peonie sa adattarsi perfettamente al clima continentale europeo e viene distinta in tre gruppi: Moutan, Rocki e Ibridi di Lutea,

Peonie ibridi di Lutea

Caratterizzati da una crescita rapida e vigorosa, hanno una fioritura più tardiva e dai colori gialli o screziati di molte varietà.

Peonie Rocki

Si riconoscono facilmente per le macchie porpora alla base dei petali e sono tra le più belle delle arboree. Formano arbusti vigorosi ed espansi, alti anche 3 m. Originarie di habitat ombrosi e umidi, hanno dato origine a molte varietà
ben distinguibili per portamento, fogliame, fioritura tardiva e anche
per
l’ottima resistenza alle basse temperature.

Testi

Davide Cerruto

Foto

Centro Botanico Moutan

Ti potrebbe interessare