Donna moderna
Piccoli elettrodomestici

Il microonde e gli accessori giusti

Con il forno a microonde puoi cucinare davvero di tutto: basta avere l’accessorio giusto!

Alcuni sono già forniti con il microonde, altri puoi aggiungerli tu! Per esempio, per un modello con cottura a vapore serve il contenitore in plastica con cestello forato e coperchio: il forno cucina in un’atmosfera molto umida lasciando il cibo morbido e tenero. Se invece vuoi rosolare o friggere senza che i cibi risultino unti, sceglierai un forno con funzione grigliante (crisp) che combina le tecnologie di microonde, ventilato e grill. E dovrai avere il piatto ad hoc, antiaderente.

Sfoglia la gallery, trovi una serie di accessori che ti permetteranno di usare il microonde come non hai fatto mai e scoprirai che è perfetto anche per cuocere riso e pasta, friggere uova, fare i popcorn...

I MATERIALI ADATTI AL MICROONDE

  • Sì: vetro, pyrex, ceramica non decorata, porcellana, terracotta smaltata, cartone specifico (cotture brevi), sacchetti per cuocere (vanno forati). La plastica? Sì ma solo se riscaldabile a 140 °C: se hai dubbi, controlla che il contenitore riporti il simbolo con una serie di onde racchiuse in un quadrato.
  • No: metallo, cristallo, alluminio, terraglie non smaltate.

USI ALTERNATIVI DEL MICROONDE

  • Essiccare le erbe aromatiche, per conservarle: 30 secondi alla massima potenza.
  • Sterilizzare le spugne: immergile in una ciotola con acqua e 1 bicchiere d’aceto, 5 minuti alla massima potenza.
  • Togliere macchie di cera e chewing gum: metti il capo nel microonde per 30 secondi, basterà ad ammorbidire lo sporco e a renderlo facile da togliere.
Guarda anche
Piccoli elettrodomestici

6 microonde potenti e a basso consumo

Testi

Simona Bruscagin

Ti potrebbe interessare