Donna moderna
Prima & Dopo

Il bilocale Anni ’90 si rinfresca con il bianco e i colori pastello

Luca Fiorini

Luca Fiorini  •  Buon Brunch

Blogger CF Style

Piccola ma su tre piani, con un'affascinante camera con vista, la casa era stile Anni '90 e volevo soluzioni décor nuove. Come la carta da parati in bagno...

Ho trovato questo appartamento nel 2013. L’annuncio lo descriveva come una ‘casa sui tetti del centro storico di Modena, con camera da letto in altana’. L’ho subito amato per la sua struttura mossa, su 3 livelli uniti da larghi gradini in rovere, e per quella che più che una camera da letto è un nido segreto fra tegole rosse e buffi comignoli.

Gli ambienti erano frutto della progettazione di un architetto, suo ideatore e primo inquilino negli Anni ’90, periodo di cui la casa custodisce il segno nella parete di vetrocemento della cucina, nella doccia mosaicata e nella piccola ma organizzata cabina armadio. Quando sono subentrato, ho subito alleggerito il tutto sostituendo il vecchio parquet con uno più chiaro e opaco, cambiando i pensili dalla cucina con mensole più ariose, riverniciando di bianco la porta d’ingresso e le travi, posando un rivestimento di mattoni irregolari e aprendo un secondo lucernario nella zona giorno.

Le scelte fatte

Con l’aiuto fondamentale della stylist Giovanna Fra, ho ottenuto l’effetto relax e luminosissimo del total white, ‘acceso’ però dai tocchi di colore portati da accessori e tessili. Gli arredi ‘fissi’ ora sono mossi da complementi di design che danno una nuova armonia al tutto.

Testi

Luca Fiorini e Elena Favetti

Stylist

Giovanna Fra

Foto

Luca Begotti

Ti potrebbe interessare