Donna moderna
Ristrutturare

Vendi casa? Dall’annuncio alle visite, ecco 5 passi da fare!

Deborah Della Penna

Deborah Della Penna  •  More Time Studio

Blogger CF Style

Li suggerisce la nostra blogger Deborah, che è anche agente immobiliare. Con la sua guida, compri/vendi partendo con il piede giusto!

REPERISCI TUTTA LA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

Ci sono alcuni documenti necessari per vendere casa, e devi raccoglierli tutti prima di rivolgerti a un agente immobiliare.

  • L’attestato di prestazione energetica (APE) che attribuisce una classe energetica all’immobile. È importante essere in possesso dell’APE prima della pubblicazione dell’annuncio immobiliare: per legge, gli annunci devono riportare la corretta classe energetica e l’indice di prestazione energetica. Per farti rilasciare l’APE devi rivolgerti a un tecnico abilitato.
  • La copia dell’atto di acquisto della casa.
  • La planimetria catastale, che deve essere conforme allo stato di fatto dell’immobile.
  • La visura ipotecaria e la visura catastale.
  • Se vendi una casa di nuova costruzione o che ha subito una ricostruzione, devi essere in possesso anche del permesso di costruire e del certificato di abitabilità.

METTI IN RISALTO I PUNTI DI FORZA

Le foto dell’annuncio sono fondamentali: se hai deciso di rivolgerti a un’agenzia immobiliare, chiedi se si appoggeranno a un fotografo d’interni professionale per gli scatti. Se dovessi essere tu a fornire le foto per l’annuncio, ecco gli accorgimenti furbi:

  • alza le tapparelle e fai entrare più luce possibile;
  • meglio se le foto sono scattate con luce naturale;
  • metti in ordine, sposta gli e etti personali e mostra la casa come se dovessi darla in affitto;
  • aggiungi un mazzo di fiori sul tavolo, un cuscino o un plaid che diano un tocco di colore e di atmosfera: sembrano sciocchezze, ma al contrario possono essere determinanti per colpire l’acquirente.
  • Verifica che, oltre alle foto, l’annuncio includa la planimetria e un testo obiettivo, sobrio, senza fronzoli e dettagli inutili.

INDIVIDUA UN PREZZO CORRETTO

Riuscire a valutare in modo obiettivo la propria casa è un’impresa davvero difficile perché, inevitabilmente e senza volerlo, terremo conto dell’aspetto emozionale collegato a essa e questo ci porterà ad alzare il prezzo. Ma sbagliare il prezzo d’immissione sul mercato può rivelarsi fatale per la buona riuscita della vendita. Per sicurezza, meglio sempre a darsi alle valutazione dei professionisti.

FAI RIPARAZIONI E PICCOLE MIGLIORIE

Dare una mano di bianco, tagliare l’erba del giardino, sostituire le lampadine non più funzionanti: piccoli interventi possono fare la differenza, dando alla casa un aspetto invitante e rassicurante, che porta più in fretta alla vendita. È importante mettersi nei panni di un possibile acquirente e chiedersi: quali sono quei dettagli che potrebbero incidere sulla prima impressione?

SCEGLI IL MOMENTO PER LE VISITE

Mostrare la casa quando la luce naturale dà il meglio, è importante. Prendi nota di quando il sole illumina in modo piacevole e omogeneo le stanze e prova a fissare gli appuntamenti proprio in quelle fasce orarie.

Testi

Deborah Della Penna

Foto

unsplash.com