Donna moderna
Ristrutturare

Ristrutturare il bagno in stile rétro

Serena Barison

Serena Barison  •  Picsilli

Blogger CF Style

Lo stile rétro con dettagli vintage è perfetto anche per ripensare il locale bagno grazie ai rivestimenti, l’arredo, l’illuminazione e i tessili.

Ristrutturare il bagno significa avere la possibilità di cambiare la disposizione dei sanitari e degli arredi per rendere più piacevole e funzionale il locale bagno. Ma non solo, perché non cogliere l’occasione per cambiare stile? Ad esempio aggiungere un tocco rétro e dettagli vintage? Qui sotto ti spiego come.

Rivestimenti

Che siano cementine originali recuperate oppure mattonelle nuove, la scelta dei pavimenti in stile è davvero vasta. Di forma esagonale, quadrata oppure rettangolare e dai colori pastello oppure optical bianco e nero a terra.
Alle pareti carta da parati, mosaici, metro tiles (le mattonelle rettangolari diamantate o lisce) bianche oppure nei colori pastello.

Sanitari rubinetteria

Anche i sanitari possono ricordare quelli 'di una volta' per la forma e per il colore. Alcuni rivenditori hanno ancora un magazzino ricco di pezzi originali ma per chi volesse solo ricordarne i tempi ma avere la funzionalità di quelli moderni esiste anche la possibilità di trovare vasi e bidet sospesi dalle linee sinuose anni ’40, ad esempio. Oltre al colore bianco è possibile scegliere ceramiche dai colori pastello o dalle nuance più intense, sia originali che nuovi.

Arredamento e accessori

Piccoli mobili sotto al lavabo per contenere gli accessori che usiamo tutti i giorni. Originali, recuperati in mercatini e negozi che vendono vintage oppure nuovi 'effetto' usato. In legno oppure con la struttura in ferro anticato.
Alle pareti specchi retrò dalle varie forme e dimensioni che, oltre a decorare, creano profondità e diffondono luminosità all’ambiente.

Illuminazione

Per illuminare il bagno ma non perdere lo stile è possibile aggiungere ai lati o al centro dello specchio sopra al lavabo applique con il paralume in tessuto o in vetro opaline. Al centro della stanza invece un lampadario a gocce e ancora in vetro opaline. Ottima scelta sia che si tratti di un pezzo originale vintage che di un articolo nuovo.

Tessili

I materiali da preferire sono il cotone grezzo e lino. Piccole frange ai bordi degli asciugamani o leggeri ricami. Tappeti in corda e materiali naturali, tende a rullo in bambù alle finestre.

Guarda anche
Riscaldamento e clima

Termosifoni in ghisa: fascino ed efficienza

Guarda anche
Bagno e lavanderia

Come ricavare un bagno in fondo al corridoio

Testi

Serena Barison

Foto

Unsplash

Ti potrebbe interessare