Donna moderna
Bagno e lavanderia

Ristrutturare il bagno in 3 budget

Dal restyling cromatico low cost al rinnovo dei sanitari, fino al ‘makeover’ totale Mini budget L’obiettivo: ridare colore e stile a rivestimenti e sanitari ‘anonimi’ e privi di personalità, senza […]

Dal restyling cromatico low cost al rinnovo dei sanitari, fino al ‘makeover’ totale

Mini budget
L’obiettivo: ridare colore e stile a rivestimenti e sanitari ‘anonimi’ e privi di personalità, senza demolirli o sostituirli perché in buono stato. L’intervento: ricopri piastrelle e sanitari con una speciale resina waterproof (fai-da-te!) e attacca alle pareti stickers e cover adesive multifunzione per piastrelle.
Costo: a partire da 40 euro/mq.

Medio budget
L’obiettivo: sostituire (e spostare) sanitari ed elementi obsoleti che non rispecchiano più le esigenze di spazio, estetica e comfort, senza toccare gli impianti (a norma). L’intervento: le sostituzioni si effettuano con prodotti innovativi e tecniche smart poco invasive che così limitano i lavori di muratura, piastrellatura e tinteggiatura.
Costo: da 500 euro/mq.

Maxi budget
L’obiettivo: rinnovare a 360° il bagno che, allo stato originale, richiede sia una modifica della disposizione interna degli elementi sia il rifacimento completo degli obsoleti impianti idrico ed elettrico, con eventuale creazione dello scarico per la lavatrice e degli allacci per l’asciugatrice.
L’intervento: dopo la rimozione dei sanitari, rivestimenti e sottofondi seguita dalla gettata del nuovo massetto e dal rifacimento dell’intonaco a muro, il bagno prende rapidamente forma grazie alla posa a secco di speciali profili modulari e preassemblati: sono progettati al centimetro e fissati ai muri esistenti, creando delle contropareti attrezzate di 10-12 cm.
All’interno di questa intelaiatura portante, si inseriscono, poi, gli impianti veri e propri (compresi allacciamenti idraulici, tubi di scarico e impianto elettrico) e altri profili per creare nicchie e recuperare spazio.
Costo: da 700 euro/mq l’intero intervento, da 0 90/mq la posa dei prefabbricati. La spesa gode della detrazione fiscale del 50% fino al 31/12/2014

Testi

CasaFacile

Ti potrebbe interessare