Donna moderna
Ristrutturare

Microclima outdoor :come avere temperatura, umidità e ventilazione corrette

Il rapporto tra temperatura e umidità sia all’esterno sia all’interno della casa cambia di stagione in stagione. Come raggiungere il giusto livello di comfort 365 giorni l’anno?

Ci sono molte soluzioni: all'interno di casa, puoi ristrutturare l’impianto di riscaldamento cambiando sia l’apparecchio che produce calore (caldaia, pompa di calore, camino e stufa) sia gli elementi che il calore lo diffondono (radiatori e pannelli radianti).

All’esterno puoi installare, in giardino o sul terrazzo, una pergola o una serra bioclimatica

La pergola bioclimatica

Chiamata così per via delle lamelle orientabili da 0° a 140° gradi di cui è dotata la copertura, è una schermatura che consente di modulare la luminosità regolando la direzione e l’intensità dei raggi solari che filtrano. Si crea così un’area vivibile e protetta dall’alba al tramonto, anche quando il tempo è instabile.
Se le lamelle sono in posizione orizzontale, si è al riparo da pioggia e neve. Se le lamelle sono messe in verticale, c’è un’ottima ventilazione e la luce meno intensa (quella del mattino e della sera) può filtrare.

La serra solare

Si addossa alla parete più soleggiata dell’edificio, perché serve da ‘cuscinetto’ o ‘filtro climatico’ tra interno e esterno della casa. Ha la caratteristica di catturare l’energia solare e di trasformarsi in una sorta di ‘serbatoio’ del calore, che poi cede agli ambienti indoor: questa caratteristica aumenta il benessere legato a temperatura e umidità e può aiutare ad alleggerire anche la bolletta del riscaldamento.
Attenzione: la serra è un ‘volume tecnico’ quindi non è a uso abitativo permanente, perciò non aumenta la cubatura della casa, come succede invece nel caso della veranda. Un’idea per utilizzarla? Puoi farne il tuo locale hobby o usarla per le piante.

Guarda anche
Riscaldamento e clima

Indoor: 4 modi per riscaldare

Ti potrebbe interessare