Donna moderna
Ristrutturare

Cosa devi sapere se vuoi ristrutturare casa

I vecchi bonus del 50 e 65%, ma ancor di più quello nuovo del 110% sono invitanti. Se stai comprando una casa da risistemare o hai deciso di rinnovare la tua, questo è il periodo giusto. Qui ti aiutiamo a organizzare i lavori tenendo conto delle tempistiche e delle scelte da fare per prime. 

Le fasi iniziali

  • 3 giorni - Stabilisci il budget di spesa, valutando la possibilità di beneficiare delle detrazioni fiscali. Prevedi un 10% di spese extra per imprevisti.
  • 10/14 giorni - I lavori da fare sono strutturali o di riqualificazione energetica? Serve un professionista (architetto, ingegnere  o geometra). Valutane almeno 2 o 3 (sul sito di CasaFacile ci sono quelli  CF style) e scegli chi  è più in sintonia con le tue aspettative ed esigenze.
  • 4/7 giorni - Si parte con il sopralluogo per effettuare i rilievi (ossia prendere tutte le misure).  È qui che si capisce quale sarà il tipo di intervento (manutenzione ordinaria  o straordinaria) e l’iter burocratico da seguire, cioè quali sono i permessi da richiedere al Comune  e la relativa tempistica.

Il progetto

  • 5/10 giorni - Il professionista confronta  il risultato dei rilievi con  il certificato di conformità urbanistica per verificare che ci sia corrispondenza.
  • 15 giorni - Viene stilato il progetto di massima e il preventivo che, se accettato, porta al progetto definitivo con allegata tutta la documentazione per richiedere eventuali permessi.
  • 30/60 giorni - Rifai il tetto? L’isolamento ricade nell’edilizia libera e non ci sono tempi d’attesa, ma  per le opere strutturali serve il rilascio delle autorizzazioni e occorrono 30-60 giorni.
  • 15 giorni - Il professionista ti proporrà  2 o 3 imprese edili per eseguire i lavori: scegli valutando referenze, costi e tempi di consegna.
  • 5/7 giorni - Con progettista e impresa valuta l’acquisto di forniture  e materiali, calcolando  bene i tempi di consegna per evitare anticipi inutili o ritardi nella tabella di marcia.

I lavori

  • 1/3 giorni - Si prepara il cantiere (ora rispettando le regole per il contenimento da Covid-19).
  • 2/4 giorni - Si parte demolendo i muri, i pavimenti, il massetto e smaltendo le macerie.
  • 2 giorni - I vecchi impianti vengono rimossi. Per lavorare sul circuito idraulico e del riscaldamento in un appartamento, serve il tempo necessario a svuotare l’impianto idrico del palazzo (occorre il consenso).
  • 5/7 giorni - Si creano e isolano i nuovi muri e si forma il massetto porta-impianti, isolandolo.
  • 5 giorni - Si realizza l’impianto termico a gas posando tubi, caldaia o pompa di calore  e radiatori o pannelli radianti;
  • 4 giorni - Sulle tracce effettuate  su muri e pavimenti si creano i circuiti dell’impianto elettrico e si stendono i tubi dell’impianto idraulico.
  • 2 giorni - Si rimuovono i vecchi infissi e si posano le nuove finestre.
Guarda anche
Incentivi e detrazioni

Edilizia: in arrivo il superbonus del 110%

Guarda anche
Incentivi e detrazioni

Bonus Casa: annunciata la proroga per altri 3 anni

Ti potrebbe interessare