Donna moderna
News

Panaria Ceramica: le novità presentate al Cersaie 2019

Superfici adatte agli interni e all'outdoor, grés porcellanato dal gusto industriale e maxi lastre a spessore ridotto, sono le novità presentate da Panaria Ceramica al Cersaie 2019.

Torna a Bologna il Salone Internazionale della ceramica. Fino a 27 settembre 2019, la fiera Cersaie ospiterà le migliori aziende del comparto ceramico e arredo bagno.

In questo contesto, Panaria Ceramica ha presentato le sue due ultime collezioni: Pierre des Rêves e Opificio 22/A e dato risalto alle maxi lastre ceramiche delle collezioni Eternity e Context.

 

Opificio 22/A è una collezione poliedrica, dal gusto industrial-chic ispirata al cemento e dal gusto estremamente contemporaneo. Straordinarie superfici materiche prevede tonalità cromatiche neutre e motivi decorativi nelle cementine abbinate. La collezione è disponibile negli spessori tradizionali insieme a quello da 20 mm adatto agli ambienti esterni. Sapete che il nome della collezione è un omaggio all’indirizzo di Finale Emilia dove, nel 1974, l’azienda ha avuto inizio? Opificio 22/A è disponibile con la finitura antibatterica (Microban®). 

Pierre des Rêves, il grés porcellanato che porta la naturalezza delle pietre in una collezione di superfici ceramiche dedicata a tutti gli spazi: dentro e fuori. Dotata di una vasta gamma di formati, la collezione si declina in cinque colori e diversi spessori per rispondere a gusti ed esigenze progettuali differenti. Anche in questo caso, sono disponibili elementi decorativi per infinite soluzioni estetiche.

 

All'interno dello stand, grande risalto anche alle maxi lastre Eternity e Context. Grandi formati per rivestire pavimenti e pareti disponibili in vari formati e anche in spessore ridotto oltre che con protezione anti batterica. Soluzioni versatili e particolarmente resistenti (grazie alla fibra di vetro) che permette moltissime soluzioni, compreso il rivestimento di pareti curve e nuove prospettive progettuali per l’abitare: panche, arredi su misura, tavolini e piani cucina integrati.

Eternity si ispira al marmo con finiture lucide e opache ed è arricchita di decori e superfici abbinate in stile classico barocco o contemporaneo. Context è ispirata alle malte cementizie con finiture estetiche di pregio. La collezione è declinata in cinque tonalità di grigio ed è completata da mosaici e decorazioni per molte soluzioni estetiche.

 

Testi

Simona Ortolan

Foto

Simona Ortolan

Ti potrebbe interessare