Donna moderna
News

5 fattori da non sottovalutare quando cerchi casa

Deborah Della Penna

Deborah Della Penna  •  More Time Studio

Blogger CF Style

Cercare una nuova casa da acquistare è una vera e propria esperienza…ma anche un vero e proprio lavoro. Richiede costanza, tempo e pazienza.

Facilitarsi la vita, soprattutto nella fase di ricerca, è una cosa fondamentale ecco perché ho pensato ai cinque fattori che è meglio non sottovalutare quando si cerca casa:

  1. LA POSIZIONE
    Quando parliamo di casa, nel 90% dei casi parliamo di un immobile che, per sua natura, è appunto immobile! Quindi studiare bene la zona d’interesse è il primo passo verso un acquisto consapevole dato che da quella posizione la casa non potrai mai spostarla. Sono previsti lavori di riqualificazione in quell’area? È ben servita dai mezzi pubblici e dai negozi di prima necessità? È una zona dove vivresti con la tua famiglia? Ci sono abbastanza aree verdi
  2. L’ESPOSIZIONE
    Se hai individuato un annuncio immobiliare che potrebbe fare al caso tuo, una delle prime cose da chiedere è 'com’è esposta la casa rispetto al sole? quali sono i suoi punti cardinali?'
    Una buona esposizione consente di vivere in un ambiente illuminato in modo omogeneo e di risparmiare sui costi legati al riscaldamento e all’illuminazione.
    L’esposizione migliore è sicuramente quella verso sud grazie al quale, soprattutto durante la bella stagione, potrai sfruttare il calore e la luce dei raggi solari che arriveranno sull’edificio formando un angolo acuto. In questo modo gli ambienti saranno piacevolmente riscaldati e non surriscaldati.
  3. LE CONDIZIONI INTERNE
    Se in una casa ci sono lavori importanti da fare è meglio saperlo prima della visita: gli impianti sono a norma? gli infissi sono da sostituire? le porte e la pavimentazione in che condizioni sono? In questo modo potrai farti già un’idea di quanto dovrai tenere conto per i lavori oltre al prezzo dell’immobile.
  4. LA PROVENIENZA
    Perché la proprietà ha deciso di vendere? Qual è la provenienza dell’immobile?  Queste due domande rientrano tra le domande che devi assolutamente porre durante l’appuntamento. Sapere cosa ha spinto la proprietà a vendere ti aiuterà a capire se un giorno, potresti trovarti nella sua stessa situazione. La provenienza (come l’attuale proprietario è arrivato a possedere l’immobile) invece è qualcosa di più tecnico, ma ti basta sapere che, se si tratta di una donazione, la questione può complicarsi ed è meglio andare a fondo per capire la situazione.
  5. IL CONDOMINIO
    Sapere se ci sono in previsione lavori straordinari è fondamentale. È importante accertarsi se i lavori straordinari sono già deliberati visto che sono sempre a carico del proprietario attuale e non di chi acquisterà la casa.

 

Queste sono alcune delle domande più importanti da porre. Appuntale e portale con te durante la fase di ricerca!

Guarda anche
Incentivi e detrazioni

Bonus Casa: annunciata la proroga per altri 3 anni

Guarda anche
Leggi e certificazioni

Quanto vale il mio immobile?

Testi

Deborah Della Penna

Foto

Deborah Della Penna

Ti potrebbe interessare