Donna moderna
Giardinaggio

Sculture sempreverdi: l’arte topiaria

Si chiama arte topiaria la tecnica di potare, modellare e far crescere le piante con una forma diversa da quella naturale.

Ricordi il film ‘Edward mani di forbice’ di Tim Burton? Se anche tu sei rimasta affascinata dalla favola cinematografica e vuoi sperimentare questa tecnica, inizia con forme geometriche semplici e scegli piante sempreverdi come il bosso nano, il tasso, il ligustro e il lauro.

 

La potatura ‘estetica’ non deve mai essere eseguita in una sola operazione ma in più riprese nell’arco dell’anno rispettando le fasi vegetative di ogni pianta. Ricordati che le sforbiciate vanno fatte in modo da stimolare la pianta a produrre nuova vegetazione, evitando antiestetici ‘buchi’ nella chioma.

A questo punto, se ti abbiamo convinta a provare, scopri come si fa. Tra l’altro è una bellissima alternativa al classico albero di Natale!

Il taglio a cono

Per i principianti è la forma più facile da realizzare. Ecco come si fa:

  • infila nel terreno 3 lunghi bastoncini che legherai tra di loro al vertice.
  • Ora, per fare l’intelaiatura da seguire quando poterai, modella il fil di ferro ad anello e legalo ai bastoncini seguendo la figura conica.
  • Con le cesoie, inizia a spuntare le cimette girando intorno alla pianta. Non avere fretta e limitati a due soli tagli nella stagione vegetativa.

Dove si comprano

Trovi piante adatte all’arte topiaria nei garden center o nei vivai specializzati come: vivaicantatore.com - covilifranco.it  - bakker.it

Guarda anche
Consigli e soluzioni

Da dove iniziare se sei un pollice nero

Guarda anche
Consigli e soluzioni

Le siepi da potare alla fine dell’estate

Testi

Silvia Magnano

Progetto

Silvia Magnano

Ti potrebbe interessare