Donna moderna
Giardinaggio

Come realizzare un mini terrario in una tazza

Qualsiasi contenitore può trasformarsi in un vaso dove creare bellissime composizioni con le piante grasse. Scopri con noi come realizzare un mini terrario... in tazza!

Dal 17 al 19 maggio 2019 si è svolto l'annuale appuntamento con Orticola, la mostra-mercato green dei Giardini Indro Montanelli di Milano. All'interno dell'area corsi, la giornalista green Giusi Silighini ha coinvolto le lettrici in un workshop gratuito nel quale sono stati realizzati veri e propri 'micromondi in tazza'. Un mini terrario creato utilizzando tazze vintage, piantine, sassi e animaletti in plastica. Vuoi provare anche tu a realizzare il mini terrario in tazza? Ti basterà seguire questi semplici passaggi.

Occorrente

  • 1 tazza
  • palline di argilla, per drenaggio
  • terriccio per succulente
  • ghiaia decorativa
  • succulente
  • rametti di edera
  • tillandsia stabilizzata o muschio
  • animaletti di plastica
  • decorazioni a piacere

Come si fa

  1. Riempi il fondo della tazza con le palline di argilla drenante, trattandosi di una tazza e non di un vaso, fai attenzione a sceglierle di piccole dimensioni.
  2. Procedi con la terra per succulente.
  3. Inserisci due o tre piantine di succulente nella terra, cercando di creare una composizione che gioca con la forma e l'altezza delle piante.
  4. Aggiungi rametti di edera, muschio o tillandsia stabilizzata.
  5. Rifinisci e copri le parti di terra scoperta con la ghiaia decorativa.
  6. Aggiungi l'animaletto di plastica.
  7. Decora eventualmente con bandierine e altri piccoli oggetti.

Un grazie speciale a Bitossi Home e Viridea

  
Guarda anche
Consigli e soluzioni

Perché si chiamano piante grasse?

Progetto

Giusi Silighini

Foto

Marco Tazzi

Ti potrebbe interessare