Donna moderna
Idee per la tavola

Fiori&frutta per la merenda outdoor

Stavolta è la copertina ‘variegata’ di un libro che suggerisce nuances e atmosfere per la tavola. Ma non solo...

Questa tavola arriva dall’idea di un ‘book club’ culinario: un gruppo di amici decide di leggere un libro di cucina e poi si riunisce per discuterlo e... assaporarlo!

Ogni persona sceglie e prepara un piatto; alla fine si crea un menù da gustare insieme. Questa volta il ricettario è ‘Sweet’, dello chef Ottolenghi. (Lidia Forlivesi, blogger di Non Solo Food)

Lidia, in barba al mix&match, utilizza ceramiche tono su tono e fiori coordinati in una profusione di achillea e dalie rosa. Altri spunti? Taglieri di ceramica che diventano sottopiatti, acqua da bere aromatizzata con fettine di pesca e ciliegie snocciolate, tovaglioli che hanno il colore delle amarene (e che puoi acquistare nello shop di Ottolenghi). Guarda e copia!

Stoviglie emozionali

Instagram è una vetrina di artigiani e brand specializzati nella creazione di manufatti unici. Eccone alcuni:

  • @odaryadarya.ceramic è lo shop virtuale della talentuosa ceramista russa Darya Nikolaicheva: fiori e frutta sono i suoi soggetti preferiti.
  • @objectmatter O-M Object Matter Ceramic è uno studio di ceramica con sede a Los Angeles, dell’artista Carrie Lau. Le sue creazioni hanno forme moderne, curvilinee e giocose.
  • @bonnie_hislop propone piatti, piattini, porta piante, mug e orecchini. Le ceramiche di Bonnie Hislop entreranno in modo esplosivo nella tua wishlist personale!

I CONSIGLI DELLA FLOWER-DESIGNER  - Carolina Rubbini (www.ouifleurs.com)

  1. dimensioni giuste: le decorazioni per la tavola non dovrebbero mai superare i 30 cm in totale (fiori compresi) per non ingombrare la visuale tra i commensali.
  2. movimenti naturali: taglia i fiori ad altezza variabile; il gambo deve vedersi ma restare semi nascosto dal verde.
  3. profumi e sapori: le varietà di fiori troppo profumate possono infastidire i commensali. Evita giacinti, fresie, lilium, narcisi, tuberose, violacciocca.
  4. alte temperature: se usi fiori che soffrono il caldo o che non hanno una durata lunga, come le dalie, opta per i vasi e non per le spugne: metti acqua fresca ogni giorno e incidi obliquamente il gambo.
  5. composizioni con spugne: inserisci il fiore in 2-3 cm di spugna, non oltre. La spugna è usa e getta: si bagna immergendola in un contenitore pieno d’acqua e si attende che affondi (dopo 1 minuto circa). Mai spingerla sott’acqua, ne comprometteresti l’assorbimento.
Guarda anche
Idee per la tavola

Come scegliere le tazze per la merenda

Testi

Grazia Caruso

Progetto

Lidia Forlivesi in collaborazione con KitchenAid

Foto

Location e foto di Michael Gardenia / www.fusillolab.com

Ti potrebbe interessare