Donna moderna
Elettrodomestici

Elettrodomestici per risparmiare tempo

Elettrodomestici: ecco cosa devono avere per farti risparmiare tempo!

Frigorifero

  • Pareti con trattamento antibatterico: rendono la pulizia più facile e combattono il proliferare di batteri e odori.
  • Fotocamere integrate: controlli da remoto l’interno e vedi cosa devi comprare.
  • No Frost: impedisce che si formi la brina (non sbrini più!) e mantiene la temperatura uniforme (gli alimenti durano più a lungo).

Piano cottura

  • Quelli a induzione in 3 minuti portano a ebollizione un litro d’acqua (contro i 5 dei piani a gas e i 7 degli elettrici). Alcuni, con un rendimento del 92%, sono anche economici: l’elettricità costa più del gas, ma la si utilizza per minor tempo.
  • A gas con bruciatori a tripla o quadrupla corona: cuociono molto velocemente e offrono un’uniforme distribuzione del calore.

Forno e microonde

  • Quelli elettrici cuociono in contemporanea su più livelli, senza mescolare odori e sapori.
  • I forni con funzioni di un modello a convezione unite a quelle di un microonde riducono tempi e consumo.
  • Il microonde riduce i tempi: risparmi il 70% di energia. La potenza più elevata (700-1.000 Watt) offre tempi di cottura rapidi.

Robot aspirapolvere

  • Pulisce i pavimenti anche in tua assenza: i sensori calcolano i percorsi da fare, evitano gli ostacoli e lo fanno autoricaricare.

Lavastoviglie

  • Il programma rapido (30 min. circa) lava stoviglie poco sporche, a temperatura e pressione maggiori e su tutti i livelli.

Lavatrice

  • I programmi veloci (15-45 minuti) sono perfetti per il bucato poco sporco o per rinfrescare gli indumenti per lo sport.
  • I modelli con due cestelli separati fanno 2 lavaggi contemporaneamente, così non devi mischiare capi bianchi e colorati, resistenti e delicati, abbigliamento sportivo e intimo.

Robot che cucina

  • Trita, impasta, frulla, mescola, prepara e addirittura cuoce a induzione o a vapore. È efficiente perché impedisce la dispersione di calore e riduce i tempi di preparazione.

 

LA NUOVA ETICHETTA ENERGETICA

Nel 2019 è prevista l’entrata in vigore negli Stati membri di tutta Europa la nuova etichetta energetica. Via quindi le classificazioni con i plus (A+, A++ e A+++): la classifica sarà da A-G (A il valore più alto, G il più basso) con colori dal verde al rosso. Mostrerà il consumo di energia assoluto in kWh, indicato per anno. Avrà un QR code e un codice a barre per consentire al consumatore di accedere velocemente alla banca dati di tutti i prodotti. E ci sarà l’icona smart indicante che l’elettrodomestico è gestibile anche da remoto, tramite app.

Guarda anche
Incentivi e detrazioni

Bonus Casa: annunciata la proroga per altri 3 anni

Testi

Simona Bruscagin

Ti potrebbe interessare