Donna moderna
Cappe

Elettrodomestici: i modelli tecnologici e a risparmio energetico

Prima di tutto guarda l’etichetta energetica, per acquistare un modello che renda di più consumando meno, poi, tocca a te impegnarti a usarli in modo consapevole e antispreco. Ecco cosa devi sapere e fare.

FRIGORIFERO

  • I modelli in classe A+++ consumano fino al 50% in meno rispetto agli A+. • Basta una temperatura interna a 4 °C per conservare i cibi al meglio (ogni grado in meno aumenta solo i consumi).
  • La taglia dipende da quanti lo usano: 140 lt per 1 persona, fino a 250 lt per 4, taglia XL per famiglie numerose.
  • Non mettere il frigo vicino a fonti di calore.
  • Tieni aperta la porta per poco tempo, per non far alzare la temperatura.
  • Non riporre in frigo cibi caldi.

FORNO

  • In classe A++ consuma il 20% in meno di uno in classe A.
  • I modelli ventilati distribuiscono al meglio il calore e permettono di cucinare più cibi su più livelli, anche a temperature di 20-30 °C inferiori rispetto alla cottura in forno statico.
  • Non posizionarlo vicino al frigo: il calore prodotto fa consumare più energia al frigorifero.
  • Non usare il preriscaldamento e spegni il forno qualche minuto prima della fine: il calore presente continuerà la cottura.

LAVASTOVIGLIE

  • In classe A+++ risparmia il 20% in più rispetto alla A+. • Sull’etichetta energetica c’è anche il consumo d’acqua: scegli un modello a basso consumo.
  • Per una persona basta un modello da 6/8 coperti, fino a 3 persone da 10 coperti, oltre serve quello da 12 coperti.
  • Se alimentata da acqua calda genera un risparmio energetico notevole.
  • Usala solo a pieno carico e quando l’energia costa meno, per non sprecare acqua e corrente.

CAPPE

  • I modelli con spegnimento automatico o sensore che modula il volume d’aria in base al vapore e agli odori risparmiano il 20-30% di energia.
  • A parità di potenza, le cappe con motori a basso consumo sono più silenziose e risparmiano il 60-90% di energia.
  • Se cappa e piano cottura sono connessi, gli sprechi energetici si riducono di oltre la metà.
  • Gli eco-filtri ai carboni attivi vanno sostituiti ogni 4 mesi, se hanno anche la zeolite vanno ‘rigenerati’ in forno a 200 °C ogni 18 mesi.

PIANI COTTURA

  • I nuovi bruciatori ultrapiatti irradiano la fiamma da oltre 400 microfori: la diffusione del calore è più diretta, rapida e omogenea e risparmi tempo ed energia.
  • Con l’induzione le dispersioni sono molto più ridotte e i consumi energetici contenuti dato che i cibi cuociono più in fretta (verifica che il tuo contatore da 3 kW sia sufficiente: se ne aumenti la potenza salgono anche i costi fissi in bolletta).
  • La cappa integrata blocca sul nascere fumi e odori.

Ti potrebbe interessare