Donna moderna
Prima & Dopo

Prima&Dopo: il bilocale effetto garden

Un bilocale un po' trascurato cambia look. Giocando con tutte le sfumature del verde più punte di giallo e azzurro, che gli ridanno vita e lo trasformano nel nido-giardino di una giovane studentessa.

L’inquilino storico va via dopo anni ed Elena deve decidere cosa fare del suo bilocale ‘da ragazza’: trovare nuovi affittuari, nello stato in cui si trova no è facile... Poi, ecco l’idea: la figlia Marianna ha 21 anni, studia e lavora e vorrebbe un nido tutto suo. Senza dover pagare un affitto può farcela a mantenersi... Così Marianna, entusiasta, con l’amica Lizzy e la mamma, armate di tinta e pennelli, dipingono tutto di giallo, cambiano il doccione e rinfrescano il balcone... ma il risultato non le soddisfa. Allora un’amica suggerisce a Elena di chiamare CasaFacile: è stata la svolta! Le stylist di CF sono andate a vedere la casa e, ispirate dal posto, hanno pensato a uno stile minimal-green... del quale mamma e figlia si sono innamorate da subito. 

Via quell’insipido giallino dai muri adesso il colore protagonista è il verde, in tutte le nuances. Questa tonalità invade gli ambienti posandosi su pareti e mobili, punteggiato qua e là da pennellate di giallo carico, azzurro polvere e blu deciso. Toni ideali da accostare anche alle piante della casa. 


Il soggiorno è stato trasformato in una sorta di veranda, dove il divanetto è sostituito da un divano-letto e abbinato a due poltroncine nell’angolo lettura (sottolineato dalla tappezzeria jungle) e da una madia dal look Anni ’50. Accanto alla cucina, rinnovata con ripiani e tessuti, è stato inserito un tavolino da bistrot comodo anche per tre. Negli angoli, tante piante richiamano il mini-giardino realizzato sul balcone. In camera, letto e armadio si sono scambiati di posto per rendere la stanza più fruibile. La zona studio ora è molto più funzionale e accogliente. Qui, al verde scelto come colore principale di tutta la casa è stato accostato un rilassante azzurro polvere.

Guarda anche il video 
 
Testi

Elena Favetti

Stylist

Cristina Gigli e Elisabetta Viganò

Ti potrebbe interessare