Donna moderna
Prima & Dopo

Come trasformare un piccolo appartamento in un open space di charme

Al posto di tre piccole stanze è stato creato un unico ambiente più funzionale in cui le caratteristiche strutturali della casa sono enfatizzare da un raffinato stile parigino: vi innamorerete!

C'era una volta un piccolo appartamento in una casa di ringhiera in uno storico quartiere di Roma: bellissima la posizione, giusta la metratura per farne una casetta da affittare, ma lo stato di conservazione, le finiture e gli arredi proprio non lo rendevano accattivante. Però Fabiana se n’è subito innamorata e grazie all’intervento dell’architetto Luigi Rampello, prima, e della stylist Cristina Gigli dopo, lo ha trasformato in un vero gioiello iperfunzionale e di grande stile.

Le scelte fatte

Consolidati i solai e abbattuti alcuni tramezzi, si è creata una pianta libera che sfrutta appieno lo spazio e sono stati riportati in luce elementi strutturali nascosti come le voltine in mattoni. Per dare continuità agli ambienti è stata realizzata una boiserie in legno che corre lungo tutto il perimetro della casa e che contiene (o nasconde!) tutto: dalla cucina, all’armadio, ai vani sotto le finestre. Il risultato? Un unico grande ambiente che però risulta ben suddiviso nelle funzioni e molto pratico grazie alle soluzioni di arredo salvaspazio.

Il tocco di stile

L’intera casa è smaltata in un colore grigio chiaro molto caldo che fa risaltare il pavimento in parquet e i laterizi a vista del soffitto.

Guarda anche
Idee e soluzioni

Stile moderno in 46mq sfruttati al millimetro

Testi

Elena Favetti

Progetto

Arch. Luigi Rampello

Stylist

Cristina Gigli

Foto

Giandomenico Frassi

Ti potrebbe interessare