Donna moderna
Ispirazioni

Arredi di famiglia, tanto bianco e la casa contadina si trasforma in rustico chic

Da ex casa contadina a piccolo paradiso tra gli ulivi: storia di un relooking riuscito. Con tutte le ‘tracce’ delle passioni della proprietaria: viaggi, vintage, riuso creativo... e l’amore per il bianco.

Proprio in fondo a un viottolo tipico dell’entroterra ligure a due passi da Santa Margherita, dove mare e campagna confondono i loro profumi, c’è questa casa di vacanze. Un ex rustico che la proprietaria, architetto e giornalista, ha trasformato in quella che oggi è molto più di una seconda casa.

Anziché demolire tutto e costruire ex novo la classica villetta, i proprietari hanno restaurato l’edificio che già c’era: con amore, tempo e molto lavoro, salvandone l'anima rurale. I mobili, essenziali, sono stati realizzati in muratura e richiamano lo stile di una volta: come la cucina, in cemento con vani a vista. Anche il divano è realizzato poggiando un materasso su una pedana in cemento.

 

Il pianterreno, ex ricovero degli animali, ora ospita la zona giorno e una camera e ha un formidabile tratto distintivo: i muri in pietra a vista (dipinti di bianco), dal forte carattere rurale. Nel progetto sono state mantenute anche le vecchie travi del soffitto sbiancate, e la divisione degli spazi in piccole stanze. Queste comunicano tra loro con dei varchi in cui sono ben visibili gli interventi recenti: la porta in vetro e ferro grezzo e l’architrave dell’apertura in sala da pranzo, in cemento non dipinto. Tutti gli ambienti sono caratterizzati da un total white di grande semplicità ma di carattere

Al piano superiore c'è un salottino, con una nicchia che ospita libri, oggetti amati e foto di famiglia. Le porte e pavimenti in marmette sono quelli originali della casa. Nella camera da letto non c'è armadio ma una romantica nicchia attrezzata: dai due occhielli in acciaio fissati sul bordo superiore, scendono le corde che reggono il bastone. Il bagno è stato ricavato al piano di sopra, per avere lo spazio sufficiente per una piccola area benessere.

Anche l’esterno, fatto di tanti accoglienti mini-living, ha lo stesso stile easy e creativo. Vivere all'aperto è una prerogativa di questa casa e quasi ogni stanza ha un suo ‘fuori’ per essere sempre a contatto con la natura. Ci sono anche una mini cucina, la doccia, la terrazza che riceve sole fino al tramonto e, nella zona più in ombra, il patio con il tavolo. 

 

Guarda anche
Case dei lettori

Il recupero di una casa nel Salento

Testi

Laura Minetto

Foto

Beatrice Vergani e Giulio Oriani/Vega MG

Ti potrebbe interessare