Donna moderna
Case dei lettori

Un trullo ristrutturato si trasforma nella casa vacanze da sogno

Una ristrutturazione rispettosa della struttura storica e semplice ma senza perdere il comfort per una famiglia moderna

Un trullo ristrutturato in Puglia, nel magico triangolo della Valle dei Trulli, tra Cisternino, Locorotondo e Martina Franca.

Silvia e Mauro ci raccontano come hanno affrontato la ristrutturazione: "È il nostro sogno diventato realtà e quando non ci siamo noi (abitiamo stabilmente a Milano), lo affittiamo come casa vacanza. Abbiamo voluto una ristrutturazione rispettosa di questa dimora così antica e suggestiva. Abbiamo cercato di non stravolgerne la natura e allo stesso tempo abbiamo voluto una casa confortevole, dove non manchi nulla per godere appieno dei giorni passati qui, con i nostri figli e i nostri amici."

"Abbiamo visto per la prima volta il nostro trullo nella primavera del 2018, e subito abbiamo avuto la certezza che faceva per noi. La bellezza della struttura, la sua posizione vicino ai borghi della Valle d'Itria, ma allo stesso tempo nella pace della campagna pugliese dove lo sguardo spazia sui muretti a secco, la terra rossa e gli ulivi. E così è cominciata l'avventura della ristrutturazione, non semplice vivendo a Milano, ma questo non ci ha impedito di essere sempre entusiasti del nostro progetto."

Silvia e Mauro hanno voluto una ristrutturazione rispettosa della struttura esistente e della sua semplicità per cui hanno scelto di usare materiali naturali e locali come il legno, la pietra e il ferro.

"I pavimenti sono in pietra di Trani, a parte una camera da letto che conserva il vecchio pavimento in cementine che siamo riusciti a recuperare. La pietra delle pareti, sia all'interno che all'esterno, è a vista, è stata solo pulita e dipinta di bianco e conferisce alla casa un'atmosfera elegante, essenziale e fresca. Questa è la sensazione che volevamo ritrovare in ogni ambiente, questo senso di leggerezza, semplicità e freschezza che ha guidato anche la scelta degli arredi. Il nostro desiderio era quello di una casa essenziale, non appesantita da troppi mobili, ma allo stesso tempo pratica e confortevole. Ogni cosa è stata scelta da noi, tra mercatini e piccoli negozi tra Milano e la Puglia. La scelta nei colori degli arredi si è ispirata alla terra pugliese: il rosso, il marrone, il verde, l'ocra. Per la grande cucina che affaccia sul pergolato abbiamo voluto un azzurro tenue che accostato al bianco, la rende luminosa e fresca, pronta ad accoglierci per cucinare in allegria o cenare quando le sere sono più fresche. Abbiamo ricavato una seconda cucina per rendere indipendente uno dei trulli, qui abbiamo scelto di abbinare il bianco al rosso per renderla allegra e accogliente."

Ovviamente anche l'esterno è curatissimo e in estate è qui che si passa la maggior parte del tempo: "Abbiamo voluto un grande patio davanti alla cucina dove poter pranzare e cenare, il tavolo in muratura e legno è stato realizzato da artigiani del luogo. Il risultato finale è stato quello di poter vivere una dimora antica, ma con tutti i comfort".

 

PARTECIPA ANCHE TU ALLE CASE DEI LETTORI:
Vuoi spedirci le foto della tua casa per vederle pubblicate qui sul nostro sito? Scrivi a caselettori@stileitaliaedizioni.it
Le foto devono essere perfettamente a fuoco, ben illuminate e senza uso di filtri fotografici.

Guarda anche
Ispirazioni

In Puglia nella masseria di Raoul Bova

Guarda anche
Idee e soluzioni

Vivere in un trullo