Donna moderna
Case dei lettori

La cameretta ispirata al metodo Montessori per lasciare più spazio al gioco

Lo spazio organizzato per zone di attività si trasforma in continuazione creando allestimenti e giochi sempre nuovi per stimolare la fantasia e la creatività

Uno spazio di ispirazione Montessoriana, dove gli elementi di arredamento (quasi interamente Ikea) fanno 'un passo indietro', per servire il loro scopo principale: permettere l’accesso libero a materiali, giochi e libri, la concentrazione e l’espressione libera.

Nessuna grande icona quindi tra gli arredi, ma a farla da padrone sono proprio i giochi e la fantasia.

Siamo nella cameretta di Zeno, 3 anni dove la sua mamma Anna ci racconta come ha organizzato lo spazio: "Tutto è stato pensato per essere modificato in base agli interessi di Zeno e per creare piccoli allestimenti sempre nuovi, come il 'Market & Bistrot Zeno's', un piccolo supermercato bio con angolo cucina, dove lo chef serve la sua specialità: biscotto di feltro con fagioli secchi! O come la zona art&craft, dove un carrello da cucina Ikea funge da contenitore di tutti i nostri materiali artistici."

Per 'spezzare' il bianco e i toni naturali sono stati applicati degli adesivi a pois [UrbanKidsBerlin su Etsy] e aggiunti due tappeti che richiamassero gli stessi colori [Benuta.it].

Alle pareti, oltre alle foto di famiglia e alle 'opere' di Zeno, il quadro 'Zenology', una creazione personalizzata di Alice Marrollo che illustra proprio le parole buffe dei bambini [su Instagram la trovate come @Musetto_Mini].

Per sfruttare anche le superfici delle due porte, Anna ha appeso dei poster vintage di botanica ed entomologia [Cavallini].  

L’angolo notte, realizzato accorciando le gambe di un semplice lettino Ikea, funge anche da zona lettura e relax, e grazie alle librerie frontali Zeno può accedere liberamente ai suoi libri preferiti.

Puoi seguire le avventure di Zeno, e i cambiamenti della sua cameretta, sul profilo instagram @Zenos_room

 

PARTECIPA ANCHE TU ALLE CASE DEI LETTORI:
Vuoi spedirci le foto della tua casa per vederle pubblicate qui sul nostro sito? Scrivi a caselettori@mondadori.it
Le foto devono essere perfettamente a fuoco, ben illuminate e senza uso di filtri fotografici.

Ti potrebbe interessare