Donna moderna
Illuminazione

Matera: la luce è protagonista nella Città dei Sassi

Proiettata nel futuro la tradizione delle luminarie a Matera, Capitale Europea della Cultura 2019.

Se passate per Matera durante il 2019, ad indicarvi i punti di interesse e aiutare ad orientarvi nella città, troverete una speciale illuminazione urbana.
Il progetto 'Lumen' della Fondazione Matera-Basilicata 2019, della light designer Giovanna Bellini, rappresenta un MAP pointer luminoso: quei puntatori virtuali che normalmente visualizziamo sul nostro telefono quando cerchiamo un luogo che non conosciamo, in pratica, la più contemporanea forma di localizzazione sulle mappe digitali.

Il progetto è davvero virtuoso perché, per la costruzione di questi grandi 'segnali luminosi' sono stati coinvolti, sia gli abitanti della città, che le ditte del territorio specializzate nelle famose luminarie che tutti conosciamo e che tradizionalmente abbelliscono i paesi del sud, durante le feste patronali.

Durante una serie di workshop presso l’Open Design School, uno dei progetti pilota di Matera 2019, hanno così preso forma Ie 15 grandi architetture di luce, oggi posizionate nei vari quartieri della città e che segnalano i cinque itinerari di Matera 2019 (uno per ogni tema) e gli ingressi principali della città.
Ne è risultato un intervento luminoso di facile lettura, immediato, che proietta nel futuro la tradizione delle luminarie.

 

Lumen fa parte del più ampio progetto “Lumen | Social Light” di coinvolgimento della comunità locale e di collaborazione, una luce che brilla su Matera, un modo per illuminare il passato e il futuro del Sud Italia in perfetta sintonia con i principi del progetto INTERREG Night Light, del quale la Fondazione Matera-Basilicata 2019 e la Regione Basilicata sono partner.

Guarda anche
News

Shopping tour a Matera

Testi

Giorgia Brusemini

Foto

Lumen Social Light della Fondazione Matera Basilicata 2019

Ti potrebbe interessare