Donna moderna
Idee e tendenze

Piastrelle con disegni grafici o forme geometriche dal gusto rétro

Serena Barison

Serena Barison  •  Picsilli

Blogger CF Style

Forme geometriche e colori dal sapore vintage per piastrelle in stile rétro che puoi usare sia in cucina che in bagno.

Scegli piastrelle retrò per il bagno o la cucina, per rivestire una parete o per ricoprire il pavimento, basta che siano originali e con design che ricorda il passato.

Gli ultimi anni hanno visto il ritorno delle forme e dei colori vintage, e allora perché non scegliere piastrelle che richiamino quelle forme?

Ecco due proposte, la prima minimal e la seconda per chi vuole osare di più.

Le ceramiche con piccoli disegni grafici e colori pastello sono perfette per chi ama i pattern grafici di ispirazione romantica e intima. Caratterizzano l’ambiente nel quale vengono posate con leggerezza e semplicità. Usale per decorare intere pareti o pavimenti. In questo caso puoi abbinarle ad altre piastrelle tinta unita chiara oppure all’intramontabile bianco.

Se invece vuoi che le tue pareti o il tuo pavimento abbiano una marcia in più, puoi osare e rivestire le superfici con pattern geometrici e dai colori retrò più decisi. Puoi arredare gli ambienti scegliendo poltroncine o stoffe con altrettante grafiche ma occhio a non mischiare troppo i pattern e i colori. Se sei indeciso invece punta su tinte pastello che richiamano quelli delle ceramiche oppure arreda con colori naturali.

Le dimensioni delle mattonelle? Il classico formato 25x25 oppure quello esagonale tipico delle clementine di una volta.

Guarda anche
Materiali

Piastrelle nere per il bagno

Ti potrebbe interessare