Donna moderna
Cucina

Per questa cucina non servono lavori di muratura

Scopri la cucina che ti segue quando devi traslocare, perché si installa senza lavori di muratura!

Nelle case in affitto non sempre è possibile effettuare lavori, soprattutto in bagni e cucine dove occorre intervenire sugli attacchi di acqua e gas. Per questo, Moretti&C.2 con StandApp ha realizzato una cucina che si fissa a una struttura autoportante (da accostare alle pareti esistenti ma anche da installare a centro stanza), all’interno della quale passano tutti gli impianti.

L'interparete è pratica e soprattutto facilmente ispezionabile, le prese elettriche si ricavano direttamente sulla boiserie e, messa a centro stanza, da un lato sostiene la cucina, dall'altro la libreria del salotto. La cucina StandApp consente di dividere e attrezzare gli spazi fino a un’altezza di cm 280. Ha una profondità di 6 cm e al suo interno puoi far passare tubature dell’acqua e del gas, scarichi e canaline per i cavi elettrici.

Easy e ipe pratica, la cucina Standapp, non solo risolve il problema dei lavori in muratura (che non sono necessari), ma ti consente anche di montarla da te, se hai un minimo di dimestichezza con questo genere di lavori.

Le ante sono in laminato ad alta pressione, colorato ed effetto legno, puoi creare soluzioni compositive personalizzate e cambiarle in un secondo tempo, al variare delle tue esigenze.

 

Sta bene con...

Organizzare pranzi e cene tra amici o in famiglia è divertente e creativo. Basta avere senso pratico: anche i tovaglioli di carta e le americane in plastica si possono usare con stile!

  • Piatti in porcellana rifiniti a mano, Mosaico Blu Bon Bon di La DoubleJ.
  • Tovaglietta in silicone adatta anche per l’esterno di VIPP.
  • Bicchiete Riffle in vetro con scanalature di &Klevering.
  • Posate Glamour in acciaio e termoplastica colorata di Bugatti.
  • Tovaglioli di carta a stampa lettering di Sophia.
  • Doppio manico per il vaso in ceramica verde Portugal di Return to Sender.

 

Ricetta - Torta all'arancia

Ingredienti

150 g di farina di patate  1 arancia biologica

cacao  100 g di zucchero  4 uova

 

come si fa

  1. Separa i tuorli dagli albumi.
  2. Lava con cura l’arancia, grattugia la scorza e spremila tenendo da parte anche il succo.
  3. Con le fruste elettriche, monta a lungo i tuorli con lo zucchero, fino a ottenere un composto spumoso. Incorpora la scorza e metà del succo d’arancia, continuando a mescolare.
  4. Monta a neve ben ferma gli albumi e incorporali con delicatezza al composto di tuorli. A questo punto, puoi incorporare anche la farina di patate, setacciandola.
  5. Accendi il forno a 180°. Versa il composto in una tortiera di Ø cm 24 rivestita con carta forno. Inforna il dolce e fallo cuocere per 20/25 minuti. Sforna la torta e spolvera la superficie del dolce con il cacao, setacciandolo.

 

DA GUSTARE CON: Un’acqua di cocco 100% raw, dal gusto leggermente tostato [Junoon, 235 ml 3,50].

 

Testi

Elena Favetti e Marta Mariani (Sta bene con...)

Ti potrebbe interessare