Donna moderna
Cucina

Cucina e soggiorno in un unico ambiente

Hai un ambiente che non ti consente di dividere la cucina dal soggiorno? Dai continuità al tutto seguendo un unico stile.

La cucina a vista è una scelta ‘forzata’ se le dimensioni della casa non consentono di separarla dal living. Cucina e soggiorno in un unico ambiente?

I moduli passe-partout Licia di Aran ti permettono di arredarli con lo stesso mood.

Il trend infatti è proprio quello di dare continuità al tutto seguendo un unico stile. Per questo, Licia di Aran ha moduli così versatili da poter essere usati... come preferisci. La base per pentole e stoviglie diventa mobile tv e la struttura della libreria si trasforma in un pratico contenitore pensile.

Per dare continuità all’ambiente, le ante dei pensili e della libreria sono in laccato opaco grigio ardesia; i moduli a giorno e le strutture sono invece laccate bianco.

Il top in laminato effetto cemento dona un tocco ‘raw’. La superficie di questo materiale è impermeabile e resistente a graffi e abrasioni, ma è sensibile al calore (vietato, dunque, appoggiarvi direttamente le pentole calde). Si pulisce con un panno morbido e detergente neutro.

Le ante delle colonne e delle basi di cucina e living sono in rovere dust decapé con telaio in massello di rovere e bugna impiallacciata spessore 25 mm. Per 'spezzare' la continuità del legno, si possono usare due moduli a vetrina dove tenere in perfetto ordine bicchieri e stoviglie. Il vetro Nuntia è a griglia, quindi rinforzato e antiurto.

 

Sta bene con...

  • Calici e coppetta in vetro della collezione Tutù di Mist-o Design di Ichendorf.
  • Piatti in porcellana Le Maioliche, in vari colori e motivi di Guzzini.
  • Tovaglioli da cocktail in lino a quadretti con bordi in contrasto di Oh Joy!.
  • Posate in acciaio e plastica Play di Villeroy & Boch.
  • Caraffa Renita in vetro e bambù di Lene Bjerre.
  • Vassoio che ricorda una cementina di Sema Design.

 

Ricetta - Grissini ai semi di papavero

Ingredienti

500 g di farina 0 mezzo cubetto

di lievito di birra 250 ml di acqua (circa)

semola di grano duro q.b. sale

olio evo semi di papavero  

 

come si fa

  1. Versa in una grossa ciotola la farina e crea la fontana. Sciogli il lievito di birra in poca acqua tiepida e versa il liquido al centro della fontana, con l’olio (1 o 2 cucchiai) e un pizzico di sale. Inizia a incorporare gli ingredienti prima con una forchetta e poi a mano, aggiungendo poco alla volta l’acqua tiepida rimasta. Lavora l’impasto (per 15 minuti) fino a ottenere una palla liscia e omogenea.
  2. Fodera una teglia da pizza con la carta forno unta d’olio e spolverata con la semola di grano duro, stendi l’impasto ricoprendo tutta la superficie della teglia. Fai riposare nel forno chiuso per un’ora.
  3. Prendi l’impasto e taglia delle strisce larghe circa 2 cm, arrotolale su se stesse a spirale, spolverale con i semi di papavero e falle cuocere in forno già caldo a 180° per 10/15 minuti mettendole sulla teglia coperta con carta forno.

 

DA GUSTARE CON: Moretti IPA, la nuova birra Italian Pale Ale con un perfetto equilibrio tra note amare e aromatiche [Birra Moretti, 3x33 cl 3,09].

 

 

Testi

Elena Favetti e Marta Mariani (Sta bene con...)

Ti potrebbe interessare