Donna moderna
Arredare

Come valorizzare le case d’epoca

Serena Scuderi

Serena Scuderi  •  Cappello a bombetta

Blogger CF Style

Spesso, quando acquistiamo un appartamento che mostra la sua età (mi rifiuto categoricamente di usare il termine vecchio) la maggior parte delle persone pensa immediatamente una cosa sola: ristrutturo e cambio tutto. Un vero errore!

Secondo me è un grande errore perché le case d’epoca ci offrono finiture originali, irripetibili, raccontano una storia ed eliminare queste tracce, fa perdere alla casa il suo fascino unico.

Questo luminoso appartamento di Bologna risale agli anni sessanta e la famiglia che lo ha scelto ha deciso fortunatamente di preservare alcune sue caratteristiche esaltandole con perfette scelte di arredo e di décor.

Il bellissimo pavimento a terrazzo veneziano, un puzzle di marmi pregiati dai mille colori, non è stato coperto con un banale grés o un più scontato parquet. Questo materiale negli anni è stato rivalutato e sta avendo una seconda vita ed è ormai nei trend di interior. Non è certamente il più semplice dei materiali ma non si può negare il suo notevole impatto stilistico.

Con un pavimento così importante la scelta degli arredi deve essere ben ponderata per farlo risaltare al meglio. Via libera a mobili vintage come le librerie anni sessanta e piccole credenze in legno scuro perfette per creare angoli verdi in perfetto stile urban jungle.

Sono state mantenute anche le porte con vetri lavorati a doppia apertura che ormai purtroppo non si fanno più, e che ci riportano subito a quelle poetiche atmosfere delle case delle nostre nonne, piene di ricordi e magia.

La cucina gioca tra rimandi vecchi e nuovi: la struttura è di Ikea, scelta in una bella tonalità intensa di grigio che si intona perfettamente con il pavimento; il rimando al passato è dato dalla zona fuochi che sembra uscita da un vecchio libro di ricette.

Il bagno è stato ristrutturato con un bel mix di cementine e strutture in vetro dallo stile industriale. La doccia ha profili neri sembra uscita da un loft newyorkese e si abbina splendidamente al pavimento black & white. Anche qui non mancano tocchi insoliti che vivacizzano l’ambiente come la credenza etnica, e i rimandi al passato nei sanitari scelti volutamente old style e nel mobile di famiglia opportunamente trasformato in lavabo. Un gioco di stili che rende questa stanza davvero piacevole per tutta la famiglia.

Insomma, una casa che accogliente e ricca di dettagli di ispirazione tutti da copiare!

Guarda anche
Mobili fai da te

Come restaurare un mobiletto vintage

Testi

Serena Scuderi

Foto

Serena Scuderi

Ti potrebbe interessare