Donna moderna
Arredare

Isolare gli spazi senza costruire muri

Alessandra Barlassina

Alessandra Barlassina  •  Gucki

Blogger CF Style

Colore, divisori, accessori fonoassorbenti: e voilà, un angolo tutto per sé

Prima della pandemia, la tendenza era abbattere le pareti per unificare gli spazi; oggi è dividere per ricavare più stanze.

Ma non per forza di muri si parla: pannelli, paraventi, tende, piante... sono tantissime le soluzioni per individuare le zone. E c’è un alleato alla portata di tutti: il colore! Delimitare lo spazio con una nuance a contrasto definisce un ambiente e lo caratterizza. Una tinta pastello per creare un ambiente rilassato e che faciliti l’attenzione, una pop per un’iniezione di energia e vitalità.

Poi c’è la carta da parati, che è sempre una scelta scenografica e oggi, con le versioni antibatteriche e addirittura fonoassorbenti, può essere un vero strumento per migliorare la vivibilità dello spazio. La co-abitazione intensa ha svelato una nuova criticità: l’inquinamento acustico indoor. I pannelli fonoassorbenti diventano quindi elementi funzionali (e molto decorativi!) con una vasta gamma di forme e colori.

Queste piccole accortezze sono i primi passi per rivoluzionare le case in una riorganizzazione da ‘cucirsi addosso’ come un abito su misura. La casa deve facilitarci nel rispondere alle nuove esigenze, deve accoglierci, ‘casa’ del resto è sostantivo femminile... sarà un caso?!

Testi

Alessandra Barlassina