Donna moderna
News

Shopping tour a Siracusa

Vai a Ortigia? Ecco dove comprare artigianato e design creativo, senza dimenticare i sapori siciliani

Ortigia è la quintessenza di Siracusa, è una piccola isola che costituisce la parte più antica della città. Ricca di viuzze, vi si respira un’atmosfera raffinata e tipica, tutta mare e buon cibo. Negli ultimi anni, però, Ortigia si è riempita anche di negozi di artigianato locale e design giovane, oltre che di atelier d’artisti e talenti emergenti. Si fa shopping fra tradizione e innovazione; su tutto dominano i colori della Sicilia e il fermento della creatività. 

E in più la tipica passeggiata per Siracusa prevede un buon gelato! Da Fiordilatte (via del Porto Grande 10 e piazza del Duomo 122) è ottima la ‘mattonella’, un semifreddo fatto al momento con gusti a scelta.

Iki Boutique
(via Roma, 26 www.ikiboutique.it/iki-ortigia)
Qui la scelta di abiti, borse, bigiotteria e complementi d’arredo è frutto di minuziose ricerche nelle più importanti piazze d’Europa. Così, nel cuore di Ortigia, trovi un po’ dei colori di Amsterdam, Barcellona, Parigi. Le cose davvero irresistibili? Orecchini in ottone fatti a mano, bracciali in cartapesta e divertenti cactus in stoffa

Chiodo
(via Roma, 15 www.ortigiaisland-re.it/chiodo-in-ortigia)
Artigianato, eco-design e più di un tocco vintage. Questi gli ingredienti di Chiodo, uno spazio che sta diventando un vero punto di riferimento per la creatività locale. Vende arredi e accessori rétro: mobili Anni ’70, lampade, vinili, occhiali, pochette. All’interno c’è un bar che offre torte fatte in casa.

A’nacalora
(via Roma, 37)
È un negozio di design dedicato ai più piccoli. Oltre agli abiti di stilisti europei, vende giocattoli in legno, oggetti per arredare la cameretta e prodotti per le feste. Tutto selezionato con ottimo gusto.

Circo Fortuna
(via Capodieci, 42 www.circofortuna.blogspot.it)
Caroline, la proprietaria, è un’artista di origini olandesi. Arrivata in Sicilia negli Anni ’90, ha aperto questo atelier dove dipinge e vende ceramiche. I suoi disegni, allegri e naïf, finiscono su tazze, piatti, lampade e... carte da gioco.

Kalimera
(via Salvatore Landolina, 38 www.kalimerasiracusa.net)
A pochi passi dal Duomo, un negozio dedicato allo stile inconfondibile e alle forme ‘morbide’ delle coloratissime ceramiche De Simone. Piatti, boccali, tegami, tazzine, vasi e tanto altro, per un assaggio di artigianato e folklore siciliano.

Ebano
(via Capodieci, 26 www.ebanostore.com)
Camere d’aria, tele di camion, tessuti militari: tutto si trasforma in borse e accessori fatti a mano da giovani artigiane. Ebano è un negozio-laboratorio unico nel suo genere.

Tamì
(via Cavour 13 www.tamishop.com)
Tamì è un concept store che fonde design e gastronomia. Ci trovi libri e piccoli accessori per lui e per lei; oggetti divertenti, dal design giovane, cose curiose per arredare la casa, personalizzare l’ufficio e far giocare i più piccoli; ma anche prodotti golosi come la crema di pistacchio e idee regalo da marchi selezionati, per esempio Pantone e Seletti.

Fico
(via dell’Amalfitania, 26 e via Roma, 36)
Oggetti d’arredo in plexiglass, lampade con forme umane, poltrone in cartone e carta riciclata, orologi da parete realizzati con vecchi vinili sono solo alcune delle cose curiose che ti trascineranno nell’ambiente da favola di Fico. E tutto è realizzato da artigiani e designer siciliani

Tra i colori&sapori delle bancherelle
E alla fine non si può fare a meno di fare un salto al mercato di Ortigia, nella zona del porto, per assaggiare prodotti tipici e godere dei colori delle spezie.


 
Testi

Lucrezia Sarnari

Ti potrebbe interessare