Donna moderna
Ristrutturare

Serramenti sottili e vetri extra chiari per far entrare più luce naturale

Per avere fino al 25% di luce naturale in più in una casa poco luminosa può bastare sostituire le vecchie finestre.

Scegli infissi dotati di telaio con nodo centrale e profili ribassati o sottili e vetri extra- chiari.  L’importante, però, è non conservare il controtelaio esistente, ma rimuoverlo e sostituirlo con quello nuovo, altrimenti non si guadagna luce. Privati degli ossidi di ferro, i vetri extra-chiari regalano una resa luminosa maggiore dell’8%!

Se non ci sono vincoli architettonici particolari, sulle facciate interne, rispettando simmetrie e distanze di legge, si possono allargare i vani finestra. Come? Ottenendo il nulla osta sia dai condòmini, sia da un ingegnere strutturista per quel che riguarda la statica dell’edificio, sia dal Comune, presentando la Scia per ‘modifica di prospetto’.

  • Vetri extra-chiari, nodo centrale snello e profili ridotti per Thermic 2.0, la finestra in legno con lato esterno in alluminio dalla grande luminosità e dall’elevato potere di isolamento [Fossati].
  • Il vetrocamera è più ampio grazie al profilo ribassato: la nuova finestra in pvc Prismatic ha vetri extra-chiari che lasciano entrare tantissima luce [Oknoplast].
  • Profili extra-slim per lo scenografico alzante scorrevole XC, dotato di doppi o tripli vetri extra-chiari capaci di inondare di luce l’ambiente [AGB].
  • Effetto ‘solo vetro’ grazie ai profili minimali dell’anta fissa dell’alzante scorrevole Eternity Clima Minimal che rende la luce protagonista [Alpilegno].
Guarda anche
Ristrutturare

4 buoni motivi per cambiare gli infissi

Testi

Paolo Manca

Ti potrebbe interessare