Donna moderna
Ristrutturare

Realizza in soppalco in vetro

Siamo a casa della blogger Gucki a ‘rubare’ l’idea del soppalco in vetro, disegnato da lei. Ecco tutto quello che devi sapere se vuoi realizzarne uno anche tu!

Alessandra voleva un soppalco che fosse aereo e che la luce del soggiorno filtrasse al piano di sopra. Il fabbro ha seguito il suo schizzo, e i vetri li ha realizzati il nonno, che era vetraio. La struttura è  realizzata in acciaio e le lastre di vetro che compongono il pavimento sono ‘a riquadri’ per ragioni statiche.

 

Più che un materiale, il vetro strutturale calpestabile di questo soppalco rappresenta una vera e propria tecnologia architettonica che sa assicurare sicurezza e stabilità alla struttura, senza correre rischi.

Ecco 3 cose da sapere

  1. Di cosa è fatto: composto da strati di lastre vetrate temperate unite tramite pellicole adesive, il vetro strutturale è resistente a flessioni e sopporta sia i carichi statici (il peso dei mobili) fino a circa 400 kg/mq sia le sollecitazioni dinamiche provocate da chi ci cammina sopra. Temi che si possa rompere? Nel caso remoto che succeda, il vetro non cede e non si frantuma, mantenendo uniti i frammenti che così non si disperdono e non provocano danni.

  2. I pregi: A compensare il fatto di essere un materiale più costoso di legno e metallo, il vetro ha il vantaggio di dare leggerezza visiva: non opprime lo spazio sottostante e fa correre la luce. Per questo vale la spesa, soprattutto in ambienti piccoli.

  3. I difetti: Va spolverato spesso. Può essere scivoloso quando è bagnato e, con il tempo, è soggetto ad aloni e segni di usura; difetti che si possono ovviare adottando una finitura antiscivolo strutturata, satinata o decorata, ottima anche per camuffare i segni del tempo.

 

Devi sapere anche che...

La ringhiera per essere a norma deve avere il corrimano a un’altezza di almeno cm 90 dalla pedata dei gradini.

La balaustra del soppalco deve essere alta cm 110. Qui è stata realizzata con dei semplici tondini in ferro a sezione quadrata, perché lasciasse a vista la libreria.

Per realizzare un soppalco in vetro su disegno puoi rivolgerti a un fabbro in grado di creare la scala metallica e la struttura in ferro composta da travi in acciaio e assito in vetro strutturale (in media costa da €400-500/mq) ma deve farsi affiancare da uno strutturista per i calcoli previsti dalle norme.
•In alternativa, puoi scegliere un soppalco con scala di produzione. In questo caso puoi rivolgerti ad aziende che propongono un progetto certificato da ingegneri strutturisti, come [Rintal €544/mq].
• Vuoi una scala a giorno come quella di Alessandra? Puoi ricrearne l’effetto con Link Iron in lamiera tagliata al laser e verniciata bianca [Cast, misure e prezzo su progetto].

Guarda anche
Ristrutturare

Come realizzare un soppalco a norma

Testi

Paolo Manca

Foto

Filippo Bertelli

Ti potrebbe interessare