Donna moderna
Progetti degli architetti

Trilocale trasformista con parete apri-e-chiudi

Ristrutturazione totale per un vecchio appartamento a Bologna: ora i tre locali sono più funzionali e comunicanti ma separabili, quando serve, con una maxiporta a libro

La nostra lettrice Francesca ha da poco acquistato casa nel centro di Bologna: un appartamento completamente da risistemare perché diviso male e lasciato andare negli anni. Sfogliando le pagine di CasaFacile ha trovato il nominativo dell’arch. Emanuele Tona (uno dei nostri mitici architetti CF Style) e l’ha contattato per la ristrutturazione. Le sue esigenze? Ricavare almeno tre stanze indipendenti, ma con la possibilità di ottenere un spazio ampio per ospitare amici e parenti.

L’appartamento, in stato di totale abbandono, aveva la zona giorno divisa in due stanze (salotto e pranzo con cucinotto), un grande disimpegno, la camera matrimoniale e il bagno. In più, sia il servizio sia il pranzo hanno una delle pareti inclinata che dà  una forma trapezoidale ai locali. La proposta dell'architetto Tona prevede che pranzo e camera si scambino di posto: la stanza da letto, ora, è ridimensionata e completa di due grandi armadi a muro. Come secondo step l'architetto ha suggerito di abbattere la parete fra salotto e disimpegno: così si dà luogo a un locale più ampio, direttamente collegato con la cucina-pranzo (molto più grande di prima), ma isolabile dal resto della casa grazie a una grande porta a libro in metallo e vetro satinato che dona privacy agli ospiti che dormono sul divano letto. Infine, la parete inclinata ha suggerito l’andamento di una serie di ribassamenti del soffitto nei quali è inserita l’illuminazione diffusa a led che, così, rimane nascosta.
 
Vuoi anche tu una consulenza per la tua casa da un architetto CF Style? Cliccando qui trovi la lista completa divisa per zone d’Italia. 

Se sei un architetto e vuoi partecipare al casting, clicca qui

Puoi contattare Emanuele Tona, Architetto CF Style su tona.emanuele@gmail.com

 

Testi

Elena Favetti

Progetto

Arch. Emanuele Tona

Ti potrebbe interessare