Donna moderna
Bagno e lavanderia

Nuovo look al bagno: quale lavabo scegliere in base a spazio ed esigenze

Devi ristrutturare...? Se vuoi soluzioni speciali per il bagno dei tuoi sogni devi deciderlo subito, così da effettuare gli interventi necessari. Punti a un restyling? Per renderlo più bello e funzionale basta un rivestimento décor e soluzioni smart che sfruttano impianti e attacchi esistenti.

Il lavandino deve essere ergonomico e salvaspazio: perché sia comodo il bacino deve misurare almeno cm 50/60x40 e avere posto dietro o ai lati per appoggiare sapone e detergenti. Scegli il modello più adatto al tuo bagno e alle tue esigenze!

A colonna

Una volta era praticamente l’unico modello esistente ed essendo ingombrante rubava spazio prezioso. I nuovi modelli a colonna, dai profili sottili, sono perfetti anche nei minibagni, perché hanno già un piano tra catino e parete, oppure si posano in parte su una mensola, sfruttandone le parti laterali come piano di appoggio. Il difetto è risolto!

Integrato

Se sei in cerca di un lavabo ‘sottile’, elegante, funzionale e igienico scegli un modello integrato nel top di un mobile contenitore. In pratica, una lastra in materiale composito (ma anche in cristallo) che viene plasmata al centro per ricavarvi il bacino, pezzo unico con il top.

Da appoggio

È la soluzione ideale per chi vuole una zona lavabo tailor made. Sì, perché, una volta scelti dimensioni, forma, materiale e colore, è il modello che meglio risponde alle tue esigenze ergonomiche: lo puoi anche posare su una semplice mensola (da forare per lo scarico) che posizioni all’altezza più adatta a te. Il rubinetto? Da parete o sopra top.

Scegli il rubinetto

I modelli da appoggio si installano direttamente sul lavabo o sul top del mobile; se lo vuoi da parete devi decidere quando ristrutturi.

Testi

Elena Favetti

Ti potrebbe interessare