Donna moderna
Materiali

Materiali ‘total look’ per la cucina

Scopri 3 materiali total look, resistenti ad acqua, alle abrasioni e al calore.

Le tecno-lastre XL sono così versatili da poter essere usate per rivestire top, pareti e pavimenti.

Maxi-lastre per tagli tailor made

Tanto resistenti quanto eleganti, i materiali che si prestano a rivestire a 360° le superfici orizzontali e verticali della cucina sono disponibili in formati di grandi dimensioni (anche oltre 100x300 cm). E nonostante l’aspetto monolitico, si prestano a tagli su misura per poter garantire la totale continuità visiva. Ecco 3 dei materiali più trendy.

  1. Grès porcellanato: Ottenuto mediante l’impasto di argille, sabbie e pigmenti di alta qualità, ha una strato superficiale ceramizzato che lo rende impermeabile, resistente a urti e abrasioni e igienico. Grazie alle tecniche di stampa digitale riproduce i materiali naturali come legno e marmo: ne è un esempio la collezione Grande Marble Look da cm 160x320 [Marazzi].

  2. Lapitec Pietra ‘sinterizzata’ dalla superficie materica, viene realizzata in sottili lastre non assorbenti e resiste ottimamente al calore, all’attacco di acidi, a macchie e abrasioni, a urti, tagli, muffe e batteri [Lapitec®].

  3. Laminam Sottile ma stabile lastra ceramica non porosa che, igienica e facile da pulire, è immune da muffe e batteri, e resiste a usura, abrasioni, urti e calore [Laminam].

 

Ti potrebbe interessare