Donna moderna
Ristrutturare

Come scegliere i rivestimenti

Ora puoi dare sfogo alla creatività, rivestendo le pareti con questi materiali sorprendentemente versatili!

Puoi scegliere tra carta da parati no-limits, parquet sottile, ceramica effetto wallpaper, pitture murali igieniche e antimacchia, resina effetto marmo e l’artistico rivestimento a calce.

Carta da parati

Le nuove tappezzerie non hanno più limiti: uno stesso disegno oggi può essere stampato su TNT (tessuto non tessuto) per i muri di living e camere da letto o su fibra di vetro per pose in bagno e cucina, che prevedono finiture waterproof di grado diverso.

Boiserie

Ami il calore dei rivestimenti in legno ma cerchi una soluzione più attuale? Con le doghe spesse pochi millimetri e decorate con motivi che lasciano intravedere le venature crei una boiserie contemporanea e... rivesti anche i mobili, per un total look!

Ceramica

Sei indecisa tra carta da parati e rivestimento ceramico? Oggi c’è una nuova possibilità, la ceramica da posare senza fughe con pattern grafici a effetto wallpaper. Così le pareti saranno tanto espressive e dinamiche quanto pratiche e funzionali.

Pitture speciali

Oggi dire ‘imbianco i muri’ è banale: le pitture murali non solo sono colorabili in migliaia di nuance che dettano tendenza, ma inglobano anche componenti capaci di trasformare le pareti in veri scudi contro muffe, batteri, macchie e inquinanti indoor.

Rivestimento materico

Per chi cerca un rivestimento sano che abbini la bellezza della natura al design c’è lo stucco a base di calce (di per sé antimuffa e antibatterica), polveri di marmo e minerali con cui creare texture artistiche che riproducono l’effetto delle pietre lavorate dal tempo.

 

Soluzioni speciali: vuoi una parete che lasci il segno? Rivestila con la resina décor che ingloba, con sistema brevettato, uno speciale tessuto in fibra sul quale si riproducono foto, disegni o texture di materiali naturali come onice, marmo e quarzite.

Guarda anche
Incentivi e detrazioni

Edilizia: in arrivo il superbonus del 110%

Guarda anche
Incentivi e detrazioni

Bonus Casa: annunciata la proroga per altri 3 anni

Ti potrebbe interessare