Donna moderna
Bagno e lavanderia

Nuovo look al bagno: scegliere la vasca

Se non rinunci al piacere di immergerti, qui trovi la vasca ideale per la tua voglia di relax e per i tuoi spazi... 

Da quella da incasso che rivesti per mimetizzarla con la parete a quella che si posa in un attimo, fino alle oasi da centro stanza o con idromassaggio. Sei indecisa tra vasca e doccia? La soluzione è... il combinato 2 in 1!

Combinata

È il modello doppio uso (vasca e doccia) per chi vuole il massimo. E nei modelli con sportello, l’accesso diventa super comodo da 0 a 99 anni!

Da incasso

È il jolly disponibile in molti misure e formati, anche asimmetrici, che si adatta allo stile del bagno sfruttando bene lo spazio: viene fornita grezza per essere inserita in una struttura a pannelli o muratura e poi rivestita con lo stesso materiale usato per le pareti.

Freestanding

La vasca più scenica? Quella da centro stanza, per la quale va predisposto l’allaccio idrico a pavimento e previsti 50-60 cm di spazio libero intorno. Puoi collocarla anche a parete, ma le pulizie saranno più complicate.

Da appoggio

Rifinita con pannelli e colori che ne dettano lo stile, si posa a parete o in un angolo senza lavori di muratura, facilitando eventuali future sostituzioni. Il bordo vasca interno può fare da appoggio e ospitare i rubinetti.

Idromassaggio

Pannellate per pose in appoggio e ora più compatte, emettono getti di aria e acqua prodotti da una pompa elettrica: per la posa serve una presa di corrente e devi verificare che sia adeguata la pressione dell’acqua.

Scegli il rubinetto

Il bordo vasca non è forato o forabile? Scegli un modello a parete o da terra, da predisporre con la ristrutturazione. 

Ti potrebbe interessare