Donna moderna
News

Morto l’artista Christo che realizzò “The Floating Piers” sul Lago d’Iseo

E' morto a New York all'età di 84 anni Christo Vladimirov Yavachev, il grande artista che realizzò "The Floating Piers", l'installazione di land art sul Lago d'Iseo.

Le opere d'arte di Christo e Jeanne-Claude (Jeanne-Claude Denat de Guillebon, la moglie scomparsa nel 2009) hanno riunito le persone in esperienze condivise in tutto il mondo.

La loro arte è sempre stata fuori dalle gallerie, fuori dai musei, fuori dal circuito. Non a caso, anche se interessati quasi sempre ad intervenire sul costruito dell'uomo più che negli spazi incontaminati e sul territorio naturale, restano maestri indiscussi della Land art.

 

Nato il 13 giugno 1935 a Gabrovo, in Bulgaria, lasciò il suo paese nel 1957 per trasferirsi a Praga, poi a Vienna e a Ginevra, in Svizzera. È nel 1958 che Christo è a Parigi e conosce Jeanne-Claude Denat de Guillebon, che diventerà sua moglie e compagna nella creazione di monumentali opere d'arte ambientali.

Dai primi oggetti avvolti ai monumentali progetti all'aperto, le opere d'arte di Christo e Jeanne-Claude hanno trasceso i limiti tradizionali della pittura, della scultura e dell'architettura. Tra il suoi lavori più celebri:  Wrapped Coast in Australia (1968-1969), Valley Curtain in Colorado (1970-1972), Running Fencein California (1972-1976), Isole circondate a Miami (1980-1983), The Pont Neuf Wrapped in Paris (1975–1985), The Umbrellas in Japan and California (1984–1991), Wrapped Reichstag a Berlino (1972–95), The Gates nel Central Park di New York (1979–2005), The Floating Piers sul Lago d'Iseo in Italia (2014-16) e The London Mastaba sul London Serpentine Lake (2016-2018).

Per gli italiani resterà per sempre l’artista di 'The Floating Piers', l'installazione che grazie a una rete di pontili coperti di teli arancioni della lunghezza di tre chilometri, ci ha fatto camminare sulle acque del Lago di Iseo da Sulzano a Monte Isola.

 

Il Centre Georges Pompidou di Parigi, dal 1 luglio al 19 ottobre 2020, dedicherà una mostra a Christo e Jeanne-Claude. E come si legge sul profilo Instagram dell'artista, per i desiderio dello stesso Christo, l'opera "L'Arc de Triomphe, avvolto" a Parigi, sarò realizzato e ammirabile dal 18 settembre al 3 ottobre 2021.

Ti potrebbe interessare