Donna moderna
News

Istituto Marangoni presenta il nuovo master in ‘Product e furniture design’

Simona Ortolan

Simona Ortolan  •  Il pampano

Blogger CF Style

Aziende e studenti sperimentano un nuovo modo di fare 'Made in Italy' e ricerca progettuale.

A partire dal mese di ottobre 2020, Istituto Marangoni proporrà il Master in Product & Furniture Design completamente rinnovato. I partecipanti vivranno una reale e innovativa esperienza di ricerca a stretto contatto con noti designer e note aziende d’arredo Made in Italy.

Il nuovo Master in Product & Furniture Design di Istituto Marangoni rappresenta un percorso didattico davvero unico, pensato per costruire un nuovo modo di immaginare la relazione tra designer, impresa e scuola. (Massimo Zanatta, School Director di Istituto Marangoni Milano Design)

Il corso, ideato da Giulio Cappellini, architetto e brand ambassador di Istituto Marangoni, sarà articolato in tre distinte sessioni progettuali, in ciascuna delle quali agli studenti verrà assegnato un progetto di ricerca in collaborazione con un designer e un'azienda.

Un’opportunità per esplorare percorsi di indagine e ricerca altamente innovativi, con l’obiettivo di andare oltre l’interpretazione del brand e degli oggetti a catalogo. In tutti i progetti, a guidare i brief sarà la School of Design di Istituto Marangoni insieme ai progettisti coinvolti, esponenti della nuova generazione a cui è affidata l’eredità dei Maestri del design.

Elena Salmistraro, guiderà gli studenti in un progetto in collaborazione con Moroso. Gli studenti avranno l’obiettivo di esplorare nuove soluzioni estetiche e materiche da applicare ai prodotti del brand.

Philippe Nigro e gli studenti si confronteranno con Alias e il progetto di ricerca indagherà nuove possibili soluzioni d'arredo che favoriscano il lavoro fluido.

Moreno Vannini dello studio Nendo e l’azienda Alessi, si incontrano per unire l’approccio pulito e minimalista di Nendo alla capacità distintiva di Alessi di combinare leggerezza ludica e profondità culturale in oggetti fortemente iconici.

 

Per infoistitutomarangoni.com

 

Testi

Simona Ortolan

Foto

Istituto Marangoni

Ti potrebbe interessare