Donna moderna
News

Aphrodisia: una collezione di design erotico per la Biennale di Venezia

A Venezia per la Biennale di Architettura una collezione di pezzi di design dedicati all’erotica

Animal Spirits, studio di design italiano, presenta Aphrodisia. Dopo l'esordio a Ventura Future durante il Fuorisalone 2018, ora espone la collezione all’interno di DESIGN.VE, Biennial Design Walks Through alla Biennale di Architettura di Venezia, fino al 17 giugno 2018.

Sarà l'occasione per visitare un interno veneziano in un’esperienza immersiva per scoprire il cuore e la ricerca della collezione. 

Aphrodisia è una collezione dedicata all’erotica come 'arte di intensificare le relazioni e di infiammare corpo e pensiero'. Ogni pezzo costituisce un frammento di una narrazione in cui spazi, ritualità e azioni private appartenenti alla casa diventano occasioni per potenziare il corpo e far esplodere nuove visioni.

La collezione comprende diversi elementi come un tappeto, lampade, posate, contenitori per oli aromatici...
Il tappeto Circle rielabora il ring da lotta greco-romana per trasformare il living in un luogo dove esercitare l’immaginazione e sfidare i propri limiti. Realizzato interamente a mano con la tecnica dell’arazzo a basso liccio su telaio manuale è completato da pregiati inserti in rame crudo.

La lampada Complicity esiste come applique, come sospensione e come abat-jour, piccola e versatile, che rappresenta l’unità minima di luminosità. Un cerchio di rame che si unisce con l'arte vetraria di Murano: luce, calore ed energia.

Animal Spirits crea capsule collection in continua evoluzione, prodotti personalizzabili, in edizioni limitate, con una forte funzione narrativa e simbolica. Nato nel 2013 come progetto artistico, si è successivamente evoluto in un brand con sede all’interno di Centrale Fies, Art Work Space in Trentino Alto-Adige con la direzione artistica di Mali Weil, piattaforma artistica costituita da Elisa Di Liberato, Lorenzo Facchinelli e Mara Ferrieri.

DESIGN.VE, Biennial Design Walks Through
Campiello del Cristo, Castello 3205 Venezia
Fino al 17 giugno 2018

Ti potrebbe interessare