Donna moderna
Piante da giardino

Castagno: i consigli per piantarlo e difenderlo

Scopri quali varietà scegliere, come coltivarlo e come difenderlo dai suoi ‘nemici’ naturali

Il castagno non passa mai di moda: merito dei deliziosi frutti che produce.

Se vuoi piantarlo in giardino, scegli bene la varietà, perché marroni e castagne di grande pezzatura provengono solo da varietà innestate di Castanea sativa – il castagno europeo – e da poche varietà ibride euro-nipponiche (come ‘Bouche de Betizac’) che resistono meglio al cancro corticale e al temuto cinipide del castagno, parassita che si dedica esclusivamente a questa pianta bloccandone la fruttificazione. L’areale del castagno si sovrappone a quello della vite, quindi cresce bene in collina, però ama affondare le radici in terreni acidi, freschi e mai secchi: non argli mancare l’acqua. Con questi presupposti, una pianta adulta
ti potrà ripagare con 25-30 kg di castagne!

 

Testi

Davide Cerruto (Lefty Gardens)

Ti potrebbe interessare