Donna moderna
Consigli e soluzioni

Prato sintetico: come sceglierlo e come pulirlo

Dove non cresce l'erba... si può posare quella finta! Un tappeto erboso sintetico può essere applicato facilmente anche su balconi e terrazzi

Dove non è possibile coltivare un vero prato (come per esempio su balconi o terrazzi, oppure in cortili con un'esposizione sfavorevole) ma si desidera comunque una copertura 'verde' e non una classica pavimentazione, spesso si può posare l'erba sintetica che ha molti vantaggi: è resistente alle intemperie, non richiede molta manutenzione, ha un aspetto decisamente verosimile, ha prezzi abbordabili ed è anche facile da pulire.

Nella gallery trovi tante proposte, dalle 'piastrelle' da agganciare e rimuovere facilmente, ai veri e propri tappeti da fissare al suolo in modo permanente.

Il sottofondo drenante permette di non avere problemi con i ristagni d'acqua e consente di pulirla facilmente con acqua e prodotti igienizzanti (quindi no problem se hai animali domestici). Puoi 'spolverarla' anche con un soffiatore.

A seconda dell'uso si sceglie l'altezza dello spessore: l'impatto estetico di un erba più 'alta' è sicuramente migliore, ma questo tipo di erba non è adatto a luoghi che vengono calpestati spesso.

 

Ti potrebbe interessare