Donna moderna
Consigli e soluzioni

Metti a dimora le piantine nelle tazze spaiate

Martina Cima

Martina Cima  •  Spunti e Virgole

Blogger CF Style

Le case sono piene di oggetti spaiati e solitari che ci sono stati regalati e dai quali non riusciamo a liberarci. Non buttarli ma riciclali con fantasia!

Dovete sapere che non so dire di no ad una bella tazza, vizietto che negli anni mi ha portata ad accumulare con insoddisfazione decine di pezzi singoli, tanto belli quanto inutili. Finalmente dopo moltissime tazze e pochissimo spazio, ho ricavato un nuovo bellissimo set di tazze e ho deciso di usare quelle spaiate come decorazione.

Si comincia con il decluttering:

  1.  Svuotate completamente l’armadio e disponete sul tavolo tutte le tazze che avete. È l’unico modo per averne una visione globale e per pulire con cura i ripiani.
  2. Raggruppate le tazze uguali tra loro, quelle sbeccate o rovinate, quelle che proprio non vi piacciono e quelle singole che invece assolutamente non volete buttare.
  3. Cominciate buttando subito quelle rovinate insieme a quelle che non vi piacciono! Nessun senso di colpa, troverete presto tazze più belle.
  4. Non buttate le altre tazze singole che vi piacciono ma inventatevi per alcune di loro un nuovo uso. Io le ho destinate a diventare vasetti per piccoli fiori o piante – un'idea originale e carina che unisce alla mia passione per questi recipienti, quella per una casa green.

 

Siete anche voi amanti delle piante? Date loro una nuova e originale dimora. L'ideale è abbinare tra loro tazze di dimensioni e forme diverse. Create la vostra composizione e decorate ciò che più desiderate, il comodino ad esempio o, come nel mio caso, il centro della tavola. Usate l’immaginazione e non lasciate che tutti i vostri oggetti preferiti rimangano dentro armadi e credenze. Meglio pochi, ma ben usati che tanti e nascosti in fondo ad un mobile!

 

Guarda anche
Arredo esterni

10 vasi originali fai-da-te per i gerani

Testi

Martina Cima

Foto

Martina Cima

Ti potrebbe interessare