Donna moderna
Giardinaggio

Come coltivare le fragole

Davide Cerruto

Davide Cerruto  •  Leftygardens

Blogger CF Style

Le fragole crescono ovunque ci sia un po’ di spazio, sole e acqua, quindi anche nel tuo giardino o sul balcone di casa tua. Scopri come è facile coltivarle e quali varietà scegliere.

Se c’è una piantina che mette allegria quella è la fragola. Appena la pianti in terra ti genera una sana aspettativa che ti fa venire l’acquolina in bocca, e non conosco davvero nessuno che non brami i suoi frutti appetitosi. Quando poi le raccogli è già primavera inoltrata o inizio estate, non fa troppo caldo e non ci sono zanzare in giro: in pratica le fragole coincidono con il momento migliore dell’anno. E infine, si sa, le fragole raccolte nel proprio orticello sono il doppio più buone delle altre, come minimo.

Coltivare le fragole

La fragola, o Fragaria per dirla con i botanici, è una piantina perenne rustica e frugale, che si adatta a mille situazioni e vuole così poco per crescere e produrre. Si accontenta di una posizione soleggiata, annaffiature generose e terra fertile, l’importante è che sia ben drenata. Puoi piantarla tra le insalate, in prima linea nelle bordure, in una fioriera sul balcone, e infatti vegeta benissimo in qualunque contenitore, anche di minime dimensioni.
Rovista in cantina o in giardino, tutti abbiamo in qualche angolo vasi che non usiamo più, magari in coccio – che fanno respirare le radici – ma vanno bene anche balconette in plastica e piccole fioriere. Ricordati solo che dopo quattro anni le piantine diventano poco produttive e vanno sostituite.

In gruppo è meglio

Raggruppa i vasetti con un po’ di fantasia - ho visto fragole bellissime abbarbicate l’una sull’altra in barattoli di latta, appese ai muri, incastrate in bancali di legno e appollaiate sui pluviali - se hai un po’ di manualità puoi creare da te una parete di fragole con corde e tasselli e a fine maggio verrai ricompensato con una prelibata cascata di frutti rossi. Dopo il raccolto taglia foglie e steli vecchi per stimolare la pianta a produrre nuovamente. In commercio si trovano decine di varietà di fragole, anche rifiorenti che producono fino all’autunno, e ibridi molto produttivi, ad esempio Fragaria x ananassa, che produce fiori rosa molto ornamentali e fragole di grande pezzatura. Ora non vi resta che coltivarle, buon divertimento!

 

Hai bisogno di consigli sulle piante o sulla progettazione del giardino? Qui trovi consigli utili in merito.

Testi

Davide Cerruto

Foto

thejoyofplants.co.uk

Ti potrebbe interessare