Donna moderna
Giardinaggio

A scuola di fiori con La Fiorellaia: l’elleboro

Una sua follower l’ha definita una ‘spacciatrice di gioia floreale’: Cecilia Paganini (La Fiorellaia) è una profonda conoscitrice dei fiori, ma soprattutto ne è un’amante... contagiosa. Tra consigli pratici e curiosità, ci regala conoscenza e bellezza e questo mese ci parla dell'elleboro

Il protagonista di questo mese è l’elleboro, conosciuto anche come ‘rosa di Natale’ perché fiorisce proprio nei mesi più freddi. È un fiore invernale davvero potentissimo: dovete sapere infatti che ha dei principi attivi molto velenosi, capaci addirittura di alterare il battito cardiaco! La lavorazione che ho scelto è un’ode al sottobosco e alla natura invernale con muschi, bulbi e fiori.

Ho pensato a qualcosa che potrete costruire recuperando dallo smontaggio di presepe, regali e decorazioni varie. La sensazione sarà quella di aver preso un pezzo di bosco e averlo portato a casa con voi. Sarà una composizione estremamente durevole grazie alle proprietà di conservazione attivate dal muschio. Per realizzarla potete anche acquistare delle piante di elleboro fiorite, recidere i fiori e utilizzarli per la vostra creazione. In questo modo potrete poi piantarle in giardino: le piante di elleboro, infatti, sono perenni e se collocate in una zona di semi-ombra rifioriranno ancora e ancora.

Occorrente

  • rami o corteccia
  • spugna da fiorista
  • ciotola per la spugna in plastica o vetro
  • muschio
  • ellebori
  • bulbi invernali (giacinti, narcisi...)
  • piccoli elementi secchi colti in natura (rametti, pigne, foglie)
  • fil di ferro
  • coltellino e cesoie

Come si fa

  1. Riempi un contenitore di acqua e appoggia sulla superficie la spugna. Attendi che si bagni del tutto. Non spingerla sul fondo per velocizzare il processo, si formerebbero bolle di aria che impedirebbero ai fiori di bere e di durare.
  2. Ricopri la base della spugna con il muschio e fissalo alla base, aiutandoti anche con dei gancetti creati con il fil di ferro.
  3. Inserisci fiori e bulbi a tuo piacimento, immaginando il loro comportamento naturale. Sarà questo a dare l’effetto spontaneo alla composizione. Puoi usare la composizione anche come centrotavola.

Super trick: muschio milleusi

Il muschio è un elemento naturale preziosissimo! Può sopportare lunghi periodi di disidratazione, fino a dare la sensazione di una morte apparente, ma basterà immergerlo in acqua per dargli nuova vita. Utilizzalo come copertura dei bulbi in vaso (proteggerà il terreno dal gelo) o piantalo a terra per farlo riprodurre. In alternativa puoi conservarlo per il presepe del prossimo anno.

Testi

Cecilia Paganini