Donna moderna
Pulire casa

Manutenzione e cura dei tappeti berberi Beni Ourain

Carla Corvasce

Carla Corvasce  •  CraftPatisserie

Blogger CF Style

Minimali, estremamente soffici e dai colori che variano dal color panna al bianco sporco con gli affascinanti decori geometrici in colori più scuri, sono di gran tendenza. Scopri con noi come pulirli!

Il mondo dell’interior design è sempre alla ricerca di articoli della tradizione che si prestano ad essere moderni ed innovativi. I tappeti berberi Beni Ourain ne sono un perfetto esempio; infatti sono ormai un trend per chi ama arredare in stile scandi e boho.

Questi tappeti racchiudono le storie degli artigiani che li realizzano e la lana  proviene da piccole pecore di una varietà allevata sulle montagne del Medio Atlante in Marocco, caratterizzate da una pelliccia folta e soffice che conferisce ai tappeti Beni Ourain la loro morbidezza.


La manutenzione e la pulizia sono fondamentali per consentire a questi tappeti lunga vita e un aspetto sempre perfetto, che doni calore ad ogni ambiente.

  • Non calpestare il tappeto con le scarpe, è un tappeto che nasce con la funzione di giaciglio soffice a contatto con il corpo e potrebbe sporcarsi, visto il colore chiaro.
  • Il pelo morbido e lungo anche 5 cm richiede di passare con una certa frequenza l’aspirapolvere, ma senza l’utilizzo di spazzole che potrebbero rovinarne il pelo, strapparlo o sfoltirlo. Occorre quindi utilizzare la sola aspirazione per rimuovere polvere, peli di animali domestici, briciole e altro. La delicatezza è d’obbligo!
  • Nel caso si sia rovesciato qualcosa sul tappeto è consigliabile non fare seccare la macchia ma mantenerla umida usando solo acqua e tamponando; per rimuovere l’umidità che viene trattenuta dall’intreccio fitto della lana, usare la polvere di bicarbonato di sodio e passare l’aspirapolvere per rimuoverla (ripetere fino a quando necessario).
  • Nel caso in cui la macchia fosse ormai secca, occorre detergere usando solo acqua fredda e aceto, evitare detergenti o saponi che potrebbero infeltrire la lana! Per l’asciugatura ripetere il trattamento con bicarbonato e aspirapolvere.

E’ bene sapere che il tappeto trattiene molta acqua e se lasciato umido potrebbero formare delle muffe, quindi è necessario prestare attenzione all’asciugatura che può essere ottenuta esponendo all’aria anche il fondo del tappeto o usare il getto d’aria di un phon delicato.

  • Se il tappeto dovesse macchiarsi con sostanze oleose si potrebbe usare dello shampoo neutro per capelli in piccole quantità con acqua sempre fredda sulla macchia, avendo cura di tamponare e non strofinare con un panno morbido. I tappeti di lana hanno un film naturale di olio e i detergenti aggressivi potrebbero distruggerlo.

Se si intende riporre il tappeto e conservarlo per un certo periodo, si consiglia di arrotolarlo e non piegarlo, proteggendolo poi con una copertura anti umidità prima di riporlo in un luogo asciutto e possibilmente ben areato.

Guarda anche
Complementi d'arredo

Tappeti berberi per il soggiorno

Guarda anche
Complementi d'arredo

Tappeti neutri

Testi

Carla Corvasce

Foto

Sukhi.com

Ti potrebbe interessare