Donna moderna
Mettere in ordine

10 cose da eliminare per riordinare il bagno

Il primo passo per tenere il bagno ordinato è fare decluttering del superfluo. Ecco dieci oggetti di cui non sentirai la mancanza.

Spazzolini da denti che hanno più di 3 mesi

Non aspettare che le setole siano totalmente deformate! Già dopo alcune settimane di utilizzo le setole perdono la loro resistenza grazie alla quale sono in grado di rimuovere la placca in modo adeguato. Nel tempo si formano anche funghi e batteri che si possono accumulare tra le setole. Anche il modo in cui ti lavi i denti, incide sulla durata, ma non dovresti superare mai i 3 mesi di utilizzo.

Cosmetici aperti da troppo tempo

Anche creme e prodotti per il make up hanno una data di scadenza. In genere puoi trovare, sul retro della confezione, un piccolo logo a forma di barattolo aperto con sopra impresso un numero seguito dalla lettera M. Si tratta proprio della data di scadenza del prodotto, una volta aperto. Presta molta attenzione, perché non solo possono perdere la loro efficacia, ma usarlo dopo questa data, potrebbe provocare irritazioni o allergie.

Assorbenti interni che hanno più di 5 anni o non più sigillati

Non tutti sanno che anche i tamponi hanno una data di scadenza. Durano circa 5 anni ma a patto che vengano tenuti in un luogo asciutto e pulito, e preferibilmente non esposto alla luce solare. La confezione singola del tampone non è più integra? Buttali subito per evitare contaminazioni batteriche.

Prodotti che non amano l'umidità

Borotalco, sali da bagno e tutti i prodotti che non amano l'umidità vanno controllati e buttati se perdono la loro consistenza abituale.

Saponetta 'con le righe'

Se la saponetta è tutta crepata, è arrivato il momento di buttarla. Si è asciugata troppo e ha perso la parte idratante.

Medicinali scaduti

Sicuramente in bagno trovano posto anche i medicinali. Ricordati ogni 6 mesi di fare un controllo sulle confezioni per buttare quelli ormai scaduti. Ricorda che non vanno buttati nella pattumiera ma devono essere smaltiti negli appositi contenitori che trovi nelle isole ecologiche e nelle farmacie.

Spugne utilizzate da più di 4 mesi

Le spugne tendono ad essere ricettacoli di batteri anche molto pericolosi come l'Escherichia coli. Lavale accuratamente, ma gettale passati 4 mesi.

Profumi vecchi

Anche profumi, eau de toilette e eau de parfum hanno una data di scadenza. Resistono per 1-3 anni, ma vanno buttati quando perdono intensità e la fragranza ha perso il suo profumo originale.

Spazzole per i capelli rovinate

Vanno sempre lavate frequentemente e in modo accurato, ma anche le spazzole hanno una durata che è di circa 1 anno. 

Tenda della doccia macchiata

Il tuo box doccia è chiuso da una tenda? Fai attenzione alla muffa le cui spore, se respirate, possono causare asma o allergia. Lavala ogni due settimane con una soluzione di acqua e candeggina e se inizia ad ingiallire oppure compaiono piccole macchioline nere sulla superficie sostituiscila.

 

Guarda anche
Mettere in ordine

Pianifica il tuo decluttering 

Ti potrebbe interessare