Donna moderna
Mettere in ordine

I consigli della creativa per avere una craft-room ordinata

Roberta Pini

Roberta Pini  •  Colori by Rob

Blogger CF Style

I consigli della crafter Laura Anna Abelli per mettere in ordine il materiale creativo e avere sempre a portata di mano tutto l’occorrente!

Ho fatto alcune domande alla crafter Laura Anna Abelli del blog Vivereapiedinudi, per sapere i trucchi per avere sempre a portata di mano tutto l’occorrente per realizzare i suoi prodotti e partecipare ai Market Handmade.

 

Prima di tutto vogliamo sapere se hai una craft-room o un angolo di casa dove conservi il materiale creativo?
Ho la fortuna di avere una piccola stanza che abbiamo adibito a studio-laboratorio per due  (anche mio marito è un creativo) ma devo ammettere che lo spazio per lavorare sta diventando sempre più stretto. Per una creativa, lo spazio non sembra mai abbastanza!

Quali sono i materiali maggiormente presenti nel tuo spazio?
Ho il pallino del recupero e riuso creativo, quindi sono una accumulatrice seriale dei più svariati materiali 'perché non si sa mai'... Per la mia attività, invece, ho una discreta collezione di carta da origami, molti pezzi di legno, rame e perline varie.

Quanto vanno d’accordo ordine e creatività ?
Secondo me, dipende dal tipo di creatività. Se parliamo della creatività artistico-artigianale sono convinta che ci sia bisogno di un certo grado di caos nel momento del processo creativo perché circondarsi di colori e materiali aiuta l'ispirazione e aumenta la voglia di fare. Certo però che è necessario un po' di ordine per sapere dove trovare i materiali e gli attrezzi.

Quali sono i materiali che riesci a tenere maggiormente in ordine?
Sicuramente i colori per dipingere e la minuteria per montare i bijoux. Ho raggiunto un certo grado di ordine anche con la carta: la difficoltà sta nel fatto che uso diverse tipologie in diversi formati ed è quasi impossibile tenerle tutte nello stesso posto.

Hai qualche trucco e/o segreto per mantenere il tuo spazio creativo in ordine?
Di base sono una disordinata cronica, perciò il mio consiglio è quello di non sforzarsi troppo ad incasellarsi in metodi creati da persone di indole già ordinata perché difficilmente chi è disordinato riuscirà a seguirli e mantenerli nel tempo. Molto meglio cercare delle soluzioni pratiche, comode e realmente attuabili, che non richiedano troppo sforzo per rimettere a posto. Solo così riusciremo a non ricadere nella tentazione del caos!

Quali sono, invece, i materiali che non riesci a tenere in ordine?
Tutti i materiali di varia e diversa natura che tengo perché 'magari potrebbero servire' oppure quelli di tecniche creative che ho utilizzato in passato e che ho abbandonato. Non riesco a separarmene ma sono talmente vari e diversi che finisco per ammassarli in scatole che poi dimentico di avere.

Hai qualche consiglio di organizzazione per chi come te partecipa a market handmade?
Stipate i materiali che vi servono in scatoloni o cesti facili da trasportare, perché spesso è richiesto uno spostamento a piedi per raggiungere il luogo dell'allestimento. Separate i materiali che fanno parte dell'allestimento dai veri e propri prodotti ed etichettate le scatole per poter facilmente identificare il contenuto. Allestire e abbellire il banco sarà molto meno faticoso.

Infine quale consiglio ti senti di dare alle crafter quando creano i loro prodotti?
Cercate di capire quali sono i gesti che fate mentre create, quali sono i materiali che usate di più e che dovete avere maggiormente accessibili e comodi ed organizzate lo spazio, attorno a voi, di conseguenza.

 

Testi

Roberta Pini

Foto

Laura Anna Abelli

Ti potrebbe interessare